Legge di Bilancio 2019 dopo le modifiche, le novità

Cosa cambia nella legge di Bilancio 2019, dopo le modifiche apportate, ecco tutte le novità.

La legge di Bilancio 2019, dopo le modifiche attuate per evitare la procedura d’infrazione, prevede:

  • l’allargamento del regime forfetario per le partite Iva fino a 65.000 euro; a differenza della prima ipotesi dovrebbero essere previsti minori vincoli all’accesso in presenza di partecipazioni societarie;
  • l’istituzione di un’imposta sui diritti digitali, pari al 3%, per le imprese con ricavi ovunque realizzati non inferiori a 750 milioni di euro e ricavi derivanti da servizi digitali non inferiori a 5,5 milioni;
  • un brusco e ampio aumento delle aliquote Iva nei prossimi anni. In particolare, è previsto che l’aliquota ridotta del 10% aumenti al 13% dal 2020, mentre l’aliquota Iva ordinaria passerà al 25,20% dal 2020 e al 26,50% dal 2021;
  • eliminazione dello sconto Ires per gli enti non commerciali: l’aliquota non sarà pari al 12% come ipotizzato nelle prime stesure, ma al 24%;
  • una proroga per le concessioni balneari: dovrebbe infatti essere istituito un comitato che dovrà elaborare un nuovo modello di gestione delle concessioni che dovrà terminare il proprio lavoro in 5 anni;
  • la rivalutazione delle pensioni superiori a 3 volte il minimo, effettuata su 6 nuove fasce di importo e nuove percentuali di copertura rispetto alle quattro previste;
  • la possibilità di chiedere il rimborso diretto da parte dello Stato per i risparmiatori e piccoli azionisti rimasti coinvolti nelle crisi delle banche finite in liquidazione;
  • l’abrogazione di diversi crediti d’imposta, contributi e deduzioni Irap, quali quelli per le assunzioni a tempo indeterminato di under 35 e donne nelle Regioni del Mezzogiorno o quelli diretti all’editoria;
  • l’aumento del Prelievo erariale unico (Preu) sui giochi, che ora sarà pari all’1,5% per slot e videolottery

Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.