L’ex capo del team Ferrari Maurizio Arrivabene diventa autista di ambulanza

L’ex capo del team Ferrari Maurizio Arrivabene si è unito alla lotta contro il coronavirus come autista di ambulanza

L’ex capo del team Ferrari Maurizio Arrivabene si è unito alla lotta contro il coronavirus.
Abbiamo già riferito che il responsabile di Pirelli in Formula 1, Mario Isola, lavora in un’ambulanza nel paese, e ora arriva la notizia che anche Arrivabene è diventato un “autista” di ambulanze in prima linea nella lotta contro l’epidemia di coronavirus in Italia. “Maurizio Arrivabene non lo ha detto a nessuno, ma dall’inizio della tempesta coronavirus guida un veicolo che trasporta i malati in clinica”, ha riferito Leo Turrini. “In breve, è diventato un pilota!” Ha aggiunto il giornalista.

L’ex capo del team Ferrari Maurizio Arrivabene si è unito alla lotta contro il coronavirus come autista di ambulanza

Maurizio Arrivabene è stato team principal della Ferrari in Formula 1 dal 2014 al 2019 anno in cui è stato sostituito dall’attuale numero uno del team del cavallino rampante, Mattia Binotto. Arrivabene conosciuto nel mondo della Formula 1 per essere un finto burbero dal cuore tenero dunque sta dando il suo contributo nella lotta al coronavirus in Italia accompagnando in clinica i malati colpiti dal virus COVID-19 più gravi che richiedono il ricovero in ospedale. L’ex numero uno della Ferrari in Formula 1 è attualmente membro del consiglio di amministrazione della Juventus a Torino. 

Ti potrebbe interessare: Formula 1: Bernie Ecclestone ritiene che Mattia Binotto non possa continuare a guidare la Ferrari

Maurizio Arrivabene

Maurizio Arrivabene

Ti potrebbe interessare: La Ferrari chiude Maranello e interrompe la sua produzione a causa del coronavirus


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp