Liquidazione TFS dipendenti pubblici: a volte l’attesa è di quasi 6 anni, vediamo perchè

Perchè in alcuni casi i dipendenti pubblici devono attendere quasi 6 anni per la liquidazione del proprio TFS?

Abbiamo sempre scritto che la liquidazione del TFS nel pubblico impiego segue tempi molto lunghi che variano dai 12 ai 24 mesi in base alla motivazione che ha portato alla cessazione del rapporto di lavoro. Per chi cessa, infatti, il rapporto di lavoro per accedere alla pensione di vecchiaia o per raggiunti limiti di età l’attesa è di 12 mesi, per chi si dimette o per chi accede alla pensione anticipata l’attesa è di almeno 24 mesi.

Purtroppo, però, anche se non lo abbiamo scritto spesso esistono delle eccezioni.

Tfs liquidato dopo 6 anni: vediamo perchè

Un nostro lettore ci scrive:

Salve .. sono Sebastiano pensionato del comune di Avola a partire dall’uno settembre del 2015..(anni 62)… sono andato in pensione con la famosa quota 97 …mia data di nascita 25 _05_1953..fino adesso non ho percepito il TFS chiedendo spiegazioni all’INPS di Siracusa..mi hanno “liquidato”con una missiva dove mi si diceva che il TFS mi sarebbe stato liquidato a partire dal 21 Aprile 2021 praticamente un mese prima che compio 68 anni…se come da legge si dice che il TFS deve essere liquidato entro 2 anni della fine del servizio ..io a 64 anni dovevo percepire la somma… perché così non è stato?…e devo aspettare sino a 68 anni!… grazie per una eventuale risposta!

Per il personale soprannumerario delle pubbliche amministrazioni è stato previsto il pensionamento in base alla disciplina previdenziale vigente prima dell’entrata in vigore della Legge Monti Fonero a condizione che il personale stesso raggiungesse i requisiti di pensionamento entro il 31 dicembre 2016.

Per il personale che ha maturato i requisiti pensionistici stabiliti dalla previgente normativa (vi rientra anche la quota 96) in data successiva al 31 dicembre 2011 il termine per il pagamento del TFS decorre non dalla cessazione del servizio ma dal momento in cui detto personale avrebbe maturato teoricamente il diritto alla pensione sulla base della legge Fornero.

La liquidazione del TFS quindi, non le spetta dopo 2 anni dalla cessazione dal servizio ma dopo 12 mesi dal compimento dell’età che le avrebbe permesso di accedere alla pensione di vecchiaia (o al limite dopo 24 mesi dal raggiungimento dei 42 anni e 10 mesi di contributi che le sarebbero stati necessari per accedere alla pensione anticipata).

Questo è il motivo per cui il suo TFS ritarderà dalla data di cessazione del servizio, quasi 6 anni.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.