Lo stile intramontabile di Jackie Kennedy

Lo stile intramontabile e sempre alla moda di Jackie Kennedy è presentato nell’articolo attraverso le varie sfumature. Dagli anni della presidenza del marito, fino alla sua morte, ha sempre saputo mantenere il suo status di mito di eleganza.

Non solo First Lady, ma Jackie Kennedy fu una grande icone di stile negli anni in cui fu la consorte di John Fitzgerald Kennedy e non solo. Fascino intramontabile e spesso imitato, Jackie Kennedy ancora oggi è un punto di riferimento per la moda del tempo. Donna che ha segnato un’epoca al fianco al marito, Jackie Kennedy dovette digerire molti bocconi amari, come i tradimenti del marito e il suo assassinio.

CHI E’ JACKIE KENNEDY

Classe 1929, di famiglia dell’alta borghesia di New York, Jackie Kennedy vanta una stirpe di mercanti olandesi- francesi paterni. Figlia di un broker e di un’erede bancaria, Jackie si distinse nell’equitazione fin da giovane, ma amò anche la fotografia, letteratura, poesia e pittura. Diventerà poi giornalista e tra i vari incarichi avrà anche il modo di conoscere quello che sarà suo marito in seguito. Dopo il matrimonio ed assassinio di Kennedy, Jackie sposò negli anni Sessanta l’armatore greco Aristotele Onassis, ed era già madre di 2 bambini. Alla morte di Onassis, nel 1975, Jackie  tornò a New York dove lavorò per alcuni giornali, continuando a essere un personaggio sempre al centro dei media. Morì nel 1994 a causa di un tumore.

LA PETTINATURA

Assieme a Audrey Hepburn fu una grande icona di eleganza. Jackie Kennedy aveva un fisico asciutto, con poche curve, ma aveva un andamento fiero e molto femminile. Stile minimale, la prima caratteristica del suo stile è un bob ben cotonato e con le punte dei capelli all’insù. Fu la prima ad averlo e subito fu copiata da tutte le donne d’America e non solo.

L’ABITO

Jackie Kennedy amava indossare un abito semplice, magari dal colore forte oppure con stampe molto semplici anch’esse. Inoltre, vi aggiungeva i guanti monocolore lunghi fino al gomito, che le davano un’aria molto sofisticata. Adorava aggiungere anche i capelli, appena appoggiati sulla testa in modo da non schiacciare la pettinatura. Un altro capo che spesso indossava Jackie Kennedy era il tailleur bouclè, con sobrie collane. Ed infine un tacco basso, spesso di colore nero.

LO STILE CAPRI

Fu lei ad inventare questo stile. Jackie Kennedy si presentò all’isola caprese negli anni 70, con sandali bassissimi ed artigianali. Sopra vi indossava pantaloni a sigaretta oppure i così detti “pantaloni capri”, che terminavano sopra la caviglia. Jackie Kennedy reinventò anche l’utilizzo del foulard in testa su cui spesso poggiava i maxi-occhiali scuri che aveva sempre con sé. Oppure era spesso vista con t-shirt monocolore o a righe su gonne da gitana o pantaloni, con grandi cinte e maxi borse.

Molte donne al giorno d’oggi ricreano il proprio stile ispirandosi a lei. Una ad esempio? Melania Trump, nel giorno della cerimonia della presidenza del marito, indossò un abito monocolore con guanti d’ispirazione Jackie Kennedy.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.