Lotteria degli scontrini: l’estrazione che ti cambia la vita

Da scontrino commerciali rilasciato dal commerciante all’atto della vendita beni o servizi, si trasforma ufficialmente in biglietto digitale della Lotteria degli Scontrini.

La Lotteria degli scontrini attiva con grande successo in atri Paese Europei come Portogallo, Malta e così via. A breve farà il suo ingresso anche in Italia, e così il nostro Paese diventerà pioniere di questa nuova forma di lotteria dagli innumerevoli vantaggi tanto per i commercianti, quanto per i consumatori. La Lotteria degli scontrini è presente nel decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020. Molto probabilmente, andrà in vigore il 1° luglio 2020.

Lotteria degli scontrini: l’estrazione dai molteplici vantaggi

Il funzionamento della Lotteria degli scontrini, dovrebbe essere molto simile a quello di una regolare estrazione al Superenalotto. La differenza sta che il cliente non deve apprestarsi a comprare il biglietto, oppure, a puntare giocando dei numeri su una schedina.

Quale sarà l’importo di ogni giocata? Il cliente per ogni euro pagato presso un esercente commerciale destinato alla vendita di beni o servizi riceve 10 ticket elettronici. Qual è la spesa per aderire al gioco? Per la partecipazione al gioco è prevista una spesa minima pari a un euro.

Lotteria degli scontrini: come aumentare le probabilità di vincita

I clienti possono aumentare le occasioni di vincita, optando per un pagamento tracciabile, ossia attraverso l’ausilio di carte di credito, bancomat ecc. Inoltre, il cliente che usa il pagamento cashess riceve il 20% di ticket extra, che daranno diritto alla partecipazione di tre estrazioni mensili.

Quali sono i premi della Lotteria degli scontrini?

L’estrazione prevede un premio annuale pari a 1 milione di euro e la vincita di tre premi mensili, così ripartiti, quali:

  • 1° classificato vince un premio del valore di 50 mila euro;
  • 2°classificato vince un premio del valore di 30 mila euro;
  • 3°classificato un premio del valore di 10 mila euro.

I premi vinti non corrono a formare la base di reddito, quindi esentasse. Inoltre, il commerciante riceve un premio in virtù della vincita del consumatore.

Dal 1° luglio 2020, lo scontrino commerciale diventa parte della Lotteria degli Scontrini dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli. Per partecipare i consumatori dovranno collegarsi sul portale online dedicato alla lotteria, e richiedere il “codice lotteria” che sarà affiliato al codice fiscale.

Il codice ricevuto composto da Qr code dovrà essere esibito all’esercente per l’acquisto di beni del valore superiore a un euro. Il commerciante regista il codice a barre, che viene memorizzato nello scontrino commerciale, trasformandosi nel biglietto della Lotteria degli Scontrini.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein