Madonna sta male: annullata un’altra data del Tour

Madonna sta male, annullata un’altra data del Tour.

Madonna sta male, e per questo è stata costretta ad annullare un’altra parte del Tour Madame X, ha dolori indescrivibili, sembra non avere proprio tregua la sofferenza di Madonna, lei stessa ha annunciato l’annullamento del Tour in giro per il Nordamerica tramite Instagram.

Vediamo Madonna cosa ha detto riguardo l’annullamento del Tour

Ecco cosa dice nel suo post su Instagram spiegando dell’annullamento e dei suoi problemi:

  • Mentre salivo le scale per cantare “Batuka” a Miami sabato sera, ero in lacrime per il dolore delle mie ferite, il dolore è stato indescrivibile negli ultimi periodi. Ogni canzone che cantavo, facevo una preghiera per riuscire ad arrivare fino in fondo. Fortunatamente le mie preghiere sono servite a portare a termine lo show.

Madonna, che ha già dimostrato più volte di sacrificarsi da vera guerriera e cercare di portare a termine sempre i suoi concerti/spettacolo, ha però anche detto che adesso non ce la fa più, e ha spiegato ai suoi fan quello che succede tra scansioni, ultrasuoni, raggi X e lacrime di sofferenza e dolore:

  • Il responso dei medici è stato chiaro, per poter continuare il Tour devo riposare il più a lungo possibile per non causare ulteriori danni al mio corpo. Non ho mai lasciato che un infortunio mi impedisse di esibirmi, ma questa volta mi devo fermare senza vergogna, siamo umani e bisogna premere il pulsante pausa. Ringrazio tutti i fan e per la vostra comprensione, amore e supporto.

Alla fine del messaggio Madonna si scusa ancora con tutti e augura buone feste a tutti.

L’inizio dei problemi di salute della cantante sono sorti dopo un infortunio al ginocchio a New York ad ottobre. Messa a riposo dai medici si pensava che i problemi fossero passati e invece la situazione è peggiorata, si sospetta o una fibromialgia o una lesione al legamento crociato.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp