Maggiore sicurezza su WhatsApp, arriva la richiesta di impronte digitali

Basta ritrovare amici e parenti che sbirciano le tue chat WhatsApp a tua insaputa: è in arrivo la sicurezza tramite le impronte digitali che eviterà tale situazione.

Buone notizie giungono dal mondo di WhatsApp: finalmente si potrà godere di una maggiore sicurezza grazie ad un nuovo metodo di protezione. In particolare, questa novità interessa soprattutto il mondo dei cellulari che hanno il sistema Android. Infatti, sarà possibile eseguire l’accesso attraverso il riconoscimento dell’impronta digitale per tutti gli utenti. Questo nuovo metodo di sicurezza che terrà lontani chiunque voglia sbirciare le nostre chat, è stato prima eseguito sul sistema iOS per poi approdare a quello Android. Vediamo di cosa si tratta e come svolgerà la sua funzione.

Novità sicurezza WhatsApp: arrivano le impronte digitali

Quante volte ci è capitato di prestare anche per un nano secondo nostro cellulare ad un amico o ad un parente per un motivo per poi ritrovarlo a frugare sulle nostre chat di WhatsApp? Tantissime.

Non parliamo poi delle volte in cui fidanzati e fidanzate non erano così sicuri della persona al loro fianco ed hanno pensato bene di sbirciare sulle chat di WhatsApp.

Comunque, questo non sarà più possibile questa situazione se si scarica l’ultima versione dell’app Android attraverso il solito Google Play Store e poter godere della nuova funzione.

In pratica si attiva in modo semplice: una volta scaricata la nuova versione, basta configurare l’accesso via impronta digitale dalle Impostazioni, andando nello specifico a sbloccare l’opzione nella sezione Privacy.

Dopo seguirà una procedura di autenticazione che non dovrebbe toglierci molto tempo dato che sarà sfruttata l’impronta digitale che risulta essere già salvata sullo smartphone.

Le cose non dovrebbero cambiare più di tanto. Tenendo conto delle proprie  esigenze di privacy, è possibile far uscire nella schermata di blocco la notifica che vi avvisa del messaggio appena arrivato, il quale può essere visto attraverso un anteprima, sempre utilizzando la propria impronta digitale.

Infine, con questa nuova funzione e dopo aver scaricato l’ultima versione aggiornata, non ci sarà più bisogno di altre applicazioni che richiedono l’impronta digitale per sbloccare il cellulare.

Basterà la nuova funzione di WhatsApp così da evitare di fare per due volte sempre la stessa procedura.

 

Leggi anche:

WhatsApp, si possono riprodurre i trailer dei contenuti Netflix


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.