Mangiate lentamente: fa bene alla salute di mente e corpo

Mangiare lentamente è una buona abitudine che fa bene a mente e a corpo.

Mangiare lentamente significa apportare tanti benefici alla nostra mente, al nostro corpo, alla nostra linea. Molte volte, e spesso causa del nostro lavoro, mangiamo molto velocemente specialmente a pranzo. Ad alcuni mangiare lentamente potrebbe addirittura fargli evitare di fare diete considerando che mangiare lentamente ingeriamo una minore quantità di cibo sentendoci sazi prima.

Vediamo quali possono essere i benefici di mangiare lentamente

Mangiare in modo lento e masticando per bene il cibo prima di ingerirlo, aiuta la digestione, il cibo arriverà nel nostro apparato digerente frullato e colmo di saliva, così da accelerare la digestione. Masticare bene apporta altri due vantaggi, riduce il gonfiore e va a beneficio della vostra igiene orale.

Mangiare lentamente può aiutarvi anche nei rapporti sociali. Nella pausa pranzo a lavoro sarebbe importante mangiare in compagnia di qualcuno, parlare con la persona che è con voi vi porterebbe a non correre e a masticare e bere ad intervalli, e perché no ogni tanto posare le posate, tutto questo a favore del vostro organismo.

Purtroppo cambiare non è facile, le abitudini sono queste ed è difficile cambiarle, è un mondo e una vita molto frenetica, ma se ci rendiamo conto che rallentare ci porta benefici all’umore, al corpo e alla mente, vedrete che ne vale la pena almeno a provarci.

Il pranzo dobbiamo imparare di usarlo come una pausa di lavoro, della nostra vita, dove viene richiesto il proprio spazio e il suo tempo. In questa pausa dobbiamo distendere i nostri nervi, parlare con qualcuno che siano amici o colleghi di lavoro, gustarsi il sapore del cibo che mangiamo.

La pausa, gustarsi il cibo, ci fa sentire meglio e ci fa essere più sani, più gioiosi e disponibili. Dobbiamo evitare di mangiarci quel panino al volo o vicino ad una fermata del pulman, oppure addirittura in macchina tra un servizio e l’altro.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp