Marina Militare 2019: Bando straordinario per 158 Volontari VFP4 con scadenza il 2 settembre

Marina Militare 2019: concorso straordinario per reclutare 158 volontari VFP4 nelle Forze speciali e Componenti specialistiche della Marina. Ecco le categorie richieste

La Marina Militare recluta 158 volontari VGF4 nelle Forze speciali e Componenti specialistiche della Marina. Il concorso ha come scadenza di presentazione di domanda di partecipazione il giorno 2 settembre 2019. Possono partecipare al reclutamento solo i volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) della Marina Militare, anche in rafferma annuale, o in congedo per fine ferma.

Marina Militare 2019: Bando straordinario per 158 Volontari VFP4

Il concorso è stato indetto dal Ministero della Difesa – Direzione Generale per il Personale Militare – con selezione per titoli ed esami, di 158 volontari VFP4 nelle Forze speciali e Componenti specialistiche della Marina Militare. I profili richiesti sono diversi, ecco un elenco suddiviso in categorie e settori d’impiego:

  • 151 posti nel Corpo Equipaggi Militari Marittimi (CEMM) così distribuiti:
    • 81 posti per la categoria Fucilieri di Marina (FCM);
    • 11 posti per la categoria Incursori (IN);
    • 12 posti per la categoria Palombari (PA);
    • 25 posti per la categoria Marinai- settore d’impiego “Sommergibilisti”;
    • 22 posti per la categoria Marinai – settore d’impiego “Componente aeromobili”.
  • 7 posti nel Corpo delle Capitanerie di Porto (CP) per la categoria Nocchieri di Porto – settore d’impiego “Componente aeromobili”.

Titoli e requisiti

Potranno presentare domanda al concorso Marina Militare siki solo chi possiede i seguenti requisiti:

  • Eta compresa tra 18 e il 30 anni;
  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore);
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze Armate in qualità di volontario in servizio permanente, conformemente alla normativa vigente alla data di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana;
  • abilitazione anfibia, ove si concorra per la categoria Fucilieri di Marina (FCM);
  • attestato di frequenza del corso propedeutico incursore – fase 1 con esito favorevole, ove si concorra per categoria Incursori (IN);
  • attestato di frequenza del corso propedeutico palombaro – fase 1 con esito favorevole, ove si concorra per la categoria Palombari (PA);
  • abilitazione sommergibilista, ove si concorra per la categoria Marinai – settore d’impiego “Sommergibilisti”;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico.

Il concorso indetto dalla Marina Militare prevede una selezione dei candidati attraverso diverse prove d’esame così suddivise:

  • test di cultura, logico-deduttivo e professionale;
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica e attitudinale;
  • prove di efficienza fisica;
  • valutazione dei titoli.

Come candidarsi

Il concorso per i 158 volontari VPF4 Marina Militare, pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 63 del 9-8-2019 scade il giorno 2 settembre 2019 e per partecipare occorre presentare domanda attraverso l’apposita procedura online, presente sul portale Ministero della Difesa.

Bando di Concorso Marina Militare: richiesti 2200 volontari in VFP1


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.