Maserati abbiamo un problema, ecco cosa accade

Forte crisi per il marchio Maserati che però si potrebbe risollevare grazie a numerose novità

Maserati è uno dei marchi automobilistici italiani più famosi e importanti. La casa automobilistica del Tridente nonostante il blasone però sta vivendo un momento difficile. Basta prendere in esame gli ultimi dati di vendita ufficiali. Questi mostrano che tutti i modelli presenti nella gamma della casa italiana sono in crisi di vendite.

Forte crisi per il marchio Maserati che però si potrebbe risollevare grazie a numerose novità

Il modello più venduto del Tridente si conferma ancora una volta il suv Maserati Levante. Questo veicolo infatti ha registrato un totale di 2.304 unità vendute nei primi 8 mesi del 2019, che però rappresenta un calo del 25 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche gli altri modelli di Maserati sono segnalati in forte calo. Ghibli ha totalizzato 1.286 unità vendute con un calo del 28%. Quattroporte si ferma a 211 unità vendute nel 2019 con un calo del 36%.

GranTurismo con 164 unità consegnate registra -34.4% rispetto ai dati del 2018 e la GranCabrio che si ferma a 136 unità -34,9%. Le cose potrebbero cambiare però nel corso del prossimo anno quando saranno presentate le nuove versioni di Levante, Ghibli e Quattroporte.

Ricordiamo inoltre che il nuovo piano industriale di Fiat Chrysler Automobiles prevede il lancio di alcuni nuovi modelli tra cui la sportiva Maserati Alfieri che arriverà anche in versione elettrica ed un suv di segmento D che sarà prodotto nello stabilimento di Cassino sulla stessa piattaforma di Alfa Romeo Stelvio. Vedremo dunque se queste novità riusciranno a garantire l’uscita dalla crisi di Maserati che nel lungo periodo punta a vendere circa 100 mila unità all’anno.

Ti potrebbe interessare: Maserati: ecco perchè il nuovo suv potrebbe stupire


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp