Maserati torna ad essere protagonista con una notizia da record

Il 2020 si prospetta come l’anno dei record per Maserati che sarà la prima marca di Fiat Chrysler a lanciare una vettura completamente elettrica

Maserati vuole tornare ad essere protagonista nel mondo dei motori, come dimostra la recente apertura di uno dei più grandi showroom al mondo avvenuta nei giorni scorsi a Dubai. Ma questa non è l’unica novità che presto caratterizzerà la casa automobilistica del tridente che intende tornare a dire la sua nel segmento premium del mercato dopo anni di continui cali alle vendite dovute alle scarse novità che hanno caratterizzato la sua gamma e al suv Levante, che probabilmente non ha ottenuto il successo sperato.

Maserati sarà la prima marca di Fiat Chrysler a lanciare una vettura completamente elettrica

Il 2020 però potrebbe essere un anno da record per Maserati che presenterà la prima auto completamente elettrica del gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Questo primato sarà conquistato dalla casa modenese grazie al debutto di una vettura sportiva che potrebbe chiamarsi Alfieri in omaggio alla concept car che nel 2014 la casa italiana svelò in occasione del Salone dell’auto di Ginevra. Proprio a marzo è possibile che la vettura venga svelata in anteprima.

In occasione della prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra dunque è possibile che conosceremo i primi dati ufficiali e le prime informazioni certe di questa auto destinata a far parlare a lungo di se nel mondo dei motori e a riportare il marchio Maserati all’attenzione generale dopo un po’ di anni di anonimato.

Questa sarà solo l’antipasto di quella che si prospetta come un’autentica rivoluzione per la gamma della casa automobilistica italiana che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles. Successivamente infatti arriveranno un suv compatto su base Stelvio prodotto a Cassino e le nuove versioni di Levante, Quattroporte, Ghibli, GranCabrio e GranTurismo. Questo senza dimenticare che l’intera gamma del Tridente verrà elettrificata. Insomma non è proibitivo pensare che ben presto il marchio italiano sfonderà quota 50 mila immatricolazioni annue con la possibilità di avvicinarsi ampiamente alle 70 mila.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: dalla Maserati Alfieri deriverà un nuovo modello?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube