Mattia Binotto spiega perché la Ferrari lancerà la sua auto l’11 febbraio

Il prossimo 11 febbraio sarà presentata la nuova monoposto della Ferrari per il 2020, lo ha confermato Mattia Binotto

La Ferrari ha annunciato i primi passi della stagione 2020, confermando che l’inaugurazione della loro nuova auto avrà luogo l’11 febbraio e Mattia Binotto ha spiegato il perché. Il team principal della scuderia di Maranello ha dichiarato che la scelta di presentare la futura monoposto del cavallino rampante così presto è dovuta al fatto di voler eseguire un vigoroso test aerodinamico. Questo in maniera da non avere brutte sorprese all’inizio del campionato di Formula 1 del 2020 così come invece è accaduto nel 2019. La Ferrari sembrava la favorita per il campionato e invece le gare fino alla pausa estiva sono state dominate dalle Mercedes.

Il prossimo 11 febbraio sarà presentata la nuova monoposto della Ferrari per il 2020, lo ha confermato Mattia Binotto

Mattia Binotto ha detto che la scelta dell’11 febbraio come giorno per la presentazione della futura Ferrari dipende dalla decisione di effettuare un intenso programma di test sul dinamismo dell’auto. Per quanto riguarda invece il cosiddetto il filming day,  questa avverrà la settimana successiva, esattamente il 18 febbraio. L’obiettivo sarà quello di rendere l’auto più affidabile in gara dopo che nel 2019 la monoposto del cavallino rampante è sembrata piuttosto discontinua per quanto concerne il ritmo di gara. Inoltre anche il motore verrà pesantemente rivisto nonostante i notevoli passi avanti dimostrati in questa stagione dove spesso la Ferrari è stata la più veloce nel giro singolo.

Sempre secondo quanto dichiarato da Mattia Binotto, i primi giri della nuova monoposto saranno effettuati il prossimo 8 febbraio con un muletto. Vedremo dunque quali novità arriveranno per la Ferrari nel 2020 e se finalmente la scuderia del cavallino rampante riuscirà a riportate il titolo piloti e costruttori di Formula 1 a Maranello. 

Ti potrebbe interessare: Berger crede che alla Ferrari ci sia spazio per Vettel e Leclerc


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp