Fattura elettronica 2019: esportatori abituali codice N2

Fattura elettronica 2019, chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sugli esportatori abituali codice N2 e operazioni fuori campo IVA.

Fattura elettronica dal 2019, l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcune precisazioni per gli  esportatori abituali e operazioni fuori campo Iva.

Fattura elettronica: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sul codice “N2”

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che le imprese fornitrici di esportatori abituali possono inserire il numero della lettera d’intento in uno dei campi facoltativi del tracciato Xml. Di conseguenza, in molte situazioni in cui è necessario inserire altri dati aggiuntivi, quali ad esempio i dati relativi alle autovetture per la deducibilità dei costi del carburante, è possibile utilizzare tali campi facoltativi.

In riferimento alle operazioni fuori campo Iva, le Entrate hanno chiarito che le operazioni non documentate da fatture non devono essere comunicate al Sistema di Interscambio; al contrario, quelle soggette a fatturazione saranno trasmesse al Sistema di Interscambio, indicando in fattura la natura dell’operazione con il codice “N2”.

Video con tutte le indicazioni sulla fattura elettronica

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.