Melograno contaminato, una donna muore dopo averlo ingerito e 24 persone hanno contratto l’Epatite A

Donna, muore dopo aver ingerito un melograno contaminato, e altri 24 casi hanno contratto l’epatite A, allarme a livello mondiale.

La contaminazione del melograno uccide la donna in Australia, le autorità australiane hanno collegato 24 casi di epatite A a un prodotto congelato di melograno.

Una donna australiana è morta dopo aver contratto l’epatite A da un pacchetto di melograno congelato.

La 64enne è morta in Sud Australia la scorsa settimana in un caso raro e soprattutto strano, hanno detto le autorità sanitarie dello stato.

Ad aprile i funzionari locali hanno lanciato un avvertimento sul prodotto Creative Gourmet di proprietà australiana. Questo prodotto ha causato 24 casi di epatite A a livello nazionale.

La contaminazione dai cibi, colpisce ancora

Gli australiani sono stati invitati a controllare i loro congelatori e buttare i pacchetti di frutta congelata.

Allerta massima, sono state vendute circa 2000 confezioni di aranci di melograno coltivati ​​in Egitto. I Melograno freschi e prodotti coltivati ​​localmente non sono stati colpiti, riferiscono le autorità locali.

La morte della donna è l’unica morte collegata a questo prodotto richiamato a livello nazionale fino ad oggi, riferisce il responsabile medico capo del Sud Australia, il professor Paddy Phillips.

La maggior parte delle altre persone colpite ha fatto un pieno recupero e non sono previsti ulteriori casi.

L’epatite A, è molto pericoloso, attacca il fegato, di solito si diffonde attraverso la materia fecale, trasmessa attraverso i rapporti sessuali o toccando semplicemente il cibo o oggetti contaminati.

Le morti dell’epatite A si sono molto diffuse in California, sempre a causa del cibo contaminato.

In genere occorrono dai 15 ai 50 giorni per sviluppare i sintomi, tra cui nausea, febbre e ingiallimento della pelle, hanno detto le autorità sanitarie locali.

La contaminazione degli alimenti è avvenuta con strane e rare forme di batteri, che continuano a fare nuove vittime. La notizia è stata diffusa a livello mondiale, e la preoccupazione si sta allargando anche in altri stati.

All’inizio di quest’anno, sette australiani sono morti dopo aver mangiato il melone contaminato da batteri di listeria.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.