Meningite scambiata per congiuntivite, ecco cosa è successo ad una bambina di 9 anni

Bambina di 9 anni colpita da una rara forma di meningite, inizialmente scambiata per congiuntivite. Ecco la sua storia e le conseguenze.

I genitori della piccola Brogan-Lei Partridge pensavano fosse una semplice congiuntivite, ma in realtà la piccola era stata colpita da meningite. La piccola di soli 9 anni ne aveva contrattato una rarissima forma, ma Aimee e Craig, i suoi genitori, erano convinti che si trattasse un’infezione agli occhi.

Ti potrebbe interessare:
Meningite di tipo B: colpita bambina di 11 anni, paura a Firenze

Si trovavano in viaggio di nozze e la figlia era con loro quando ha cominciato a sentirsi male. La piccola sentiva uno strano fastidio agli occhi, ma i genitori non si sono preoccupati pensando che la causa fosse, appunto, una congiuntivite.

Una volta tornati a Bartley Green (Birmingham) le condizioni di salute della figlia erano decisamente peggiorate.

I genitori di Brogan decidono di portarla subito all’ospedale una volta tornati in città. Lì hanno ricevuto la brutta notizia: la bambina era stata colpita da una rara forma di meningite.

La situazione era sempre più grave, tanto che i medici le hanno dovuto amputare un piede, a causa di una grave eruzione cutanea sulla gamba.

Leggi anche:
Meningite: cause e conseguenze, alcune cose che devi sapere

a 9 anni colpita da meningiteDopo due anni di incubo la bambina è stata sottoposto ad un secondo intervento e le è stato amputato anche il piede destro. La mamma della piccola dichiara: “Gridava di notte a causa del dolore. Diceva che voleva essere normale e giocare con gli amici a scuola come tutti gli altri. È stata molto coraggiosa, ha sempre fatto del suo meglio ed è stata realista

 

E’ inimmaginabile pensare il dolore della piccola Brogan, che dal suo letto d’ospedale dichiara: “Sono seccata perché non riesco a muovermi correttamente. Ma tutti i medici sono gentili e non vedo l’ora che arrivi la mia sedia a rotelle“.

Servono molti  soldi per poter sostenere tutte le spese mediche della piccola. Adesso i genitori di Brogan hanno iniziato una raccolta di soldi online, ringraziando di cuore tutti quelli che aiuteranno loro e la figlia.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.