Michel Platini arrestato: corruzione Mondiali 2022 Qatar

Arrestato Michel Platini per corruzione: ecco i dettagli della storia.

L’ex presidente dell’Uefa ed ex campione del mondo Michel Platini è stato arrestato per corruzione. Sulla sua testa pendono gravi accuse di corruzione per l’assegnazione dei Mondiali di calcio 2022 in Qatar. A riportare la notizia il sito francese Mediapart che afferma che Platini, ex calciatore adorato in Francia, è stato accompagnato negli Uffici anticorruzione della polizia giudiziaria “L’ex presidente dell’Uefa, Michel Platini, è stato arrestato e si trova in stato di fermo presso la caserma della polizia giudiziaria di Nanterre”.

Leggenda del calcio mondiale per aver militato nella nazionale Francese e per aver giocato nella Juventus, Platini ha ricoperto anche la carica i presidente della Uefa fino al 2015, anno in cui, però, è stato bandito dal comitato etico.

L’accusa che pende su Platini è quella di corruzione legata alla scelta del Qatar come sede dei prossimi mondiali di calcio nel 2022.

Durante una cena all’Eliseo con Nicolas Sarkozy nel 2010 si sarebbe dato luogo ad un vero e proprio baratto, 9 mesi prima dell’assegnazione al Qatar dei mondiali 2022, che comprendeva con l’assegnazione dei mondiali del 2022, l’acquisto da parte dei francesi al Qatar della squadra Psg. Le ipotesi di reato sono “corruzione privata”, “associazione a delinquere”, “traffico di influenze e ricettazione di traffico di influenze”.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.