Modello 730 2020 precompilato: guida alla presentazione

Il modello 730 precompilato è ora disponibile per essere modificato e inviato telematicamente seguendo semplici passi. Delega semplificata anche tramite CAF

La dichiarazione precompilata dell’Agenzia delle Entrate è da poco disponibile sul portale dei contribuenti che presenteranno il modello 730 o che usufruiranno del modello Redditi. Come vi mostreremo in questa pagina, accedere alla dichiarazione precompilata ed eventualmente modificarla è molto semplice, e può essere fatto sia da PC, che da tablet o da smartphone. Le scadenze per la presentazione sono differenti: si avrà tempo fino al 30 settembre 2020 per il modello 730/2020 e fino al 30 novembre 2020 per il modello Redditi. Dal 14 maggio è comunque già possibile accedere al sistema con le proprie credenziali e modificare il modello 730 se i dati inseriti non sono esatti o completi.

Modello 730 2020 precompilato: come si accede e come funziona

Per poter accedere al modello 730/2020, basterà essere in possesso di una delle seguenti credenziali: 

  • PIN Fisconline;
  • SPID 
  • credenziali dispositive rilasciate dall’Inps o dalla Guardia di Finanza;
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS)
  • credenziali rilasciate da altri soggetti individuati con Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate.

L’accesso con le proprie credenziali può essere effettuato anche da genitori o tutori per conto di minorenni, se in possesso di una delega rilasciata dall’Agenzia delle Entrate, e dagli eredi di persone decedute, che dovranno indicare anche il codice fiscale del defunto.

Se queste credenziali non si possiedono, possono essere richieste seguendo le istruzioni della guida “Dichiarazione precompilata 2020” dell’Agenzia delle Entrate, che spiega passo a passo tutte le procedure da seguire.

Una volta entrati, si potrà visualizzare il modello 730 con già inseriti i redditi percepiti, i ricavati dalle Certificazioni Uniche 2020 ed alcune delle spese detraibili dal reddito, per cui si dovranno solo inserire eventuali spese o dati non presenti e rettificare le informazioni non corrette.

Per il quadro E del modello 730 le modifiche possono essere effettuate in modo ancora più rapido scegliendo la compilazione guidata, che calcola automaticamente gli importi per le nuove spese inserite dal contribuente e le inserisce nei campi giusti.

Una volta modificato, il modello 730 precompilato va inviato entro il 30 settembre 2020, ma può essere comunque annullato e presentato nuovamente tra il 25 maggio e il 22 giugno. 

I rimborsi arriveranno nella prima busta paga del mese successivo all’invio, mentre i pensionati dovranno aspettare due mesi dopo l’invio con l’arrivo dell’assegno pensionistico.

Novità modello 730 precompilato: delega semplificata

Per il 2020, il Decreto Liquidità ha introdotto un’importante novità per accedere al modello 730 precompilato tramite CAF o altri intermediari abilitati. Al fine di contenere il contagio e limitare gli spostamenti, i contribuenti potranno inviare una delega sottoscritta in via telematica allegando una copia del documento di identità. Se non si possiede uno scanner o una stampante, è sufficiente inviare tramite email all’intermediario una delega non sottoscritta e una foto di una propria autorizzazione da allegare all’email. L’importante è indicare nell’autorizzazione i propri dati anagrafici e il codice fiscale, il nome del CAF o dell’intermediario, acconsentire all’accesso alla dichiarazione precompilata e al trattamento dei dati personali e la propria sottoscrizione.

 

Restano comunque a disposizione dei contribuenti i numeri telefonici dell’Agenzia delle Entrate da contattare per togliersi qualunque dubbio sulla compilazione. Il numero operativo da telefono fisso è 800.90.96.96, per il cellulare è 0696668907 e +39 0696668933 per le chiamate dall’estero, disponibili dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17, e il sabato dalle 9 alle 13.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp