Mostra del Cinema di Venezia, la kermesse cinematografica ai tempi del Coronavirus

La Mostra del cinema di Venezia riorganizza la sua 77esima edizione in ottica anti-Covid, con nuove misure di sicurezza per limitare i contagi

La Mostra del Cinema di Venezia, che si terrà nel capoluogo veneto dal 2 al 12 settembre 2020, ha cambiato aspetto a causa della pandemia. Potenziate le misure di sicurezza, niente parata, mascherine obbligatorie e red carpet a distanza. 

Mostra del cinema di Venezia, le novità di quest’anno

La Mostra del Cinema di Venezia giunge, quest’anno, alla sua 77esima edizione. Gli organizzatori hanno necessariamente dovuto adattarsi alle rigide misure anti-contagio per limitare al minimo il rischio di infezione per pubblico e ospiti. La prima grande novità che salta all’occhio è la cancellazione della consueta parata inaugurale. 

In primis, per evitare assembramenti alle biglietterie, i biglietti potranno essere acquistati solo online, così come anche gli accrediti per giornalisti e addetti ai lavori. La mascherina sarà obbligatoria per tutti, sia durante la fila e prima di raggiungere il proprio posto, sia nelle sale cinematografiche e durante le proiezioni. Obbligatorio anche il rispetto del proprio posto a sedere e il distanziamento interpersonale. 

La tradizionale sfilata delle star sul tappeto rosso della Biennale, quest’anno si svolgerà senza pubblico. Sono stati organizzati ingressi differenziati. Per accedere all’area destinata alla Mostra del cinema di Venezia sono stati disposti 9 varchi dotati di sistemi di rilevazione del numero di accessi al Lido e della temperatura del pubblico. 

Il programma 

L’edizione 2020 della Mostra del Cinema di Venezia si avvale della direzione artistica di Alberto Barbera. Ridotti i film in programma, così come è stato ridotto il numero di ospiti invitati alla kermesse e di spettatori ammessi nelle sale. La cerimonia di apertura della Mostra sarà condotta dal palco della Sala Grande dalla madrina di quest’anno, l’attrice Anna Foglietta. 

18 sono i film che aspirano al Leone D’Oro. La Giuria della Mostra è capitanata dalla presidente Cate Blanchett, insieme alla registra e sceneggiatrice Veronica Franz, lo scrittore Nicola Lagioia, la regista Joanna Hogg, il regista Christian Petzold e gli attori Matt Dillon e Ludivine Sagnier. Come da programma, infine, sarà assegnato il Leone d’Oro alla carriera all’attrice Tilda Swinton e alla regista Ann Hui. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp