MotoGp: un clamoroso ritorno si concretizza

Dorna Sports ha annunciato un accordo quinquennale con il nuovo circuito del Rio Motorpark per riportare la MotoGP in Brasile

Dorna Sports ha annunciato un accordo quinquennale con il nuovo circuito del Rio Motorpark per riportare la MotoGP in Brasile per la prima volta dal 2004 nel ’22. Lo scorso anno il promotore della MotoGP Dorna e gli organizzatori della gara brasiliana hanno raggiunto un accordo preliminare per riportare la serie nel paese su un nuovo circuito.

La MotoGP torna in Brasile dal 2022, lo ha annunciato Dorna Sports

L’accordo quinquennale prevede che il primo Gran Premio del Brasile dopo quasi due decenni sarà organizzato nella sede del Rio Motorpark, la cui costruzione dovrebbe essere completata nel 2021. “Sono molto orgoglioso di annunciare che la MotoGP tornerà a correre a Rio de Janeiro, una delle città davvero iconiche del mondo e in un paese così straordinario”, ha dichiarato il CEO di Dorna, Carmelo Ezpeleta.

“Il Brasile è un mercato importante per motociclette, corse motociclistiche e sport motoristici, con una storia di cui essere orgogliosi – e un futuro di cui sono entusiasta di vedere la MotoGP svolgere un ruolo così vitale quando torneremo nel 2022”. Marcelo Crivella, sindaco di Rio de Janeiro, ha aggiunto: “La notizia che abbiamo già una prima competizione per la nuova pista di Rio, la MotoGP, confermata per il 2022, rappresenta un grande progresso per la nostra città. ”

“La costruzione della pista di Deodoro è un progetto spettacolare, con uno straordinario investimento che genererà 7000 posti di lavoro e farà riacquistare a Rio il ruolo di leader nelle principali competizioni. Porteremo lo sviluppo in una regione della città con molte esigenze, che è la zona ovest, e stimoleremo il turismo. “Tutto questo senza che la città abbia investito un centesimo nel progetto, poiché l’intero investimento sarà a carico del concessionario.”

Ti potrebbe interessare: La MotoGP ritirerà il # 69 di Nicky Hayden come tributo al campione

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp