Alfa Romeo denunciata dal Codacons

-
13/12/2019

Alfa Romeo: la storica casa milanese denunciata dal Codacons per uno spot pubblicitario considerato diseducativo, l’Antitrust dovrà valutare il caso

Alfa Romeo denunciata dal Codacons

Nuova tegola per Alfa Romeo. La casa automobilistica del Biscione che sicuramente non sta vivendo un grande momento in questo 2019 a causa del calo delle vendite, deve fare i conti con un altro problema. Nelle scorse ore il Codacons ha denunciato lo storico marchio automobilistico milanese a causa di uno spot. Ci riferiamo alla pubblicità per il nuovo film di Netflix, uscito proprio oggi, 6 Underground in cui si vede una berlina Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio di colore verde sfrecciare per le strade di Firenze facendo un pericoloso slalom tra monumenti e passanti.

Alfa Romeo denunciata dal Codacons per uno spot pubblicitario considerato diseducativo

Secondo il Codacons che ha presentato la denuncia lo spot pubblicitario in cui è protagonista Alfa Romeo Giulia è fortemente diseducativo in quanto secondo l’associazione dei consumatori “si tratta di un messaggio violento, diseducativo e fuorviante che incita alla trasgressione delle regole del Codice della Strada”. La pubblicità inciterebbe a correre e questo avviene proprio in un paese in cui ancora oggi migliaia di persone muoiono in incidenti stradali a causa dell’alta velocità e dell’imprudenza di chi si mette alla guida.

Il Codacons ha sottolineato come negli ultimi 12 mesi ben 3.500 persone hanno perso la vita in Italia a bordo di una vettura a causa di un incidente stradale. A questo punto dunque l’Antitrust sarà tenuta a verificare la correttezza del messaggio pubblicitario in questione. Ricordiamo che oltre ad Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, anche altre vetture italiane sono presenti nel film. In particolare sarà possibile ammirare una Ferrari 488 Pista.


Leggi anche: Fondo imprese in difficoltà: domande in riapertura

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo attraversa le strade italiane nel nuovo film di Netflix