Alfa Romeo Giulietta: ufficiale il suo addio nel 2020

-
02/04/2020

Alfa Romeo Giulietta dirà addio entro la fine dell’anno, con la casa automobilistica del Biscione che preferisce concentrarsi sui SUV

Alfa Romeo Giulietta: ufficiale il suo addio nel 2020

Alfa Romeo Giulietta dirà addio entro la fine dell’anno, con la casa automobilistica del Biscione che preferisce concentrarsi sull’espansione della sua gamma di SUV che è molto più redditizia. La berlina compatta non è stata inclusa nei piani per il marchio dettagliati alla fine dell’anno scorso, ma la sua data di addio non era stata confermata fino ad ora. Fabio Migliavacca, Head of Product Marketing di Alfa Romeo, ha dichiarato: “Giulietta dovrebbe finire la sua vita alla fine di quest’anno. La tendenza è quella di avere SUV nel segmento C, quindi il SUV Tonale sarà il sostituto di Giulietta.”

Alfa Romeo Giulietta dirà addio entro la fine dell’anno, con la casa del Biscione che preferisce concentrarsi sui SUV

Ha aggiunto che Alfa Romeo si è concentrata sull’assicurare che l’imminente Tonale avrebbe avuto le stesse dinamiche di guida della Giulietta nonostante fosse un SUV. “Non ci aspettiamo che la dinamica di guida sia un punto debole per il Tonale”, ha detto. Alfa Romeo Giulietta, lanciata nel 2010, ha faticato ad ottenere vendite negli ultimi anni. L’anno scorso la berlina ha venduto 15.690 unità in Europa, rispetto alle 78.911 del 2011, l’anno in cui il modello ha ottenuto più immatricolazioni.

Nel frattempo, il crossover Alfa Romeo Tonale, che è già stato mostrato in forma concettuale e attraverso immagini trapelate, dovrebbe essere rivelato ufficialmente quest’anno, anche se la pandemia di coronavirus potrebbe ritardare il suo lancio. Il veicolo che dunque sarà erede di Alfa Romeo Giulietta, verrà prodotto presso lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Pomigliano d’Arco in Campania. Il veicolo sarà presentato entro fine anno e la sua produzione prenderà il via nel primo trimestre del 2021. Il debutto in concessionaria del nuovo modello, salvo rinvii per il coronavirus, avverrà dunque subito dopo.


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

Ti potrebbe interessare: La nuova Alfa Romeo Giulia GTA avvistata nello stabilimento Maserati di Modena