Audi e-tron produzione interrotta, ecco il motivo

-
25/02/2020

La produzione di Audi e-tron, primo SUV elettrico della casa automobilistica di Ingolstadt, è stata interrotta a causa della mancanza di batterie

Audi e-tron produzione interrotta, ecco il motivo

La produzione di Audi e-tron è stata interrotta. Audi è stata costretta a interrompere temporaneamente la produzione in serie di questa auto elettrica. Il motivo non è altro che la mancanza di batterie disponibili, che avevano generato un vero collo di bottiglia nella catena di montaggio, nonché un’importante lista di attesa per ottenere questo modello. Tuttavia, la carenza di batterie per Audi e-tron non è l’unico problema. Audi sta inoltre finalizzando i dettagli per l’avvio della produzione della versione sportiva S che sarà presto introdotta. Né dovremmo perdere di vista l’arrivo dell’Audi e-tron Sportback che è già in vendita e, in definitiva, ha un rapporto molto stretto con l’e-tron.

La produzione di Audi e-tron è stata interrotta per mancanza di batterie

La produzione dell’Audi e-tron viene effettuata in uno stabilimento Audi situato a Bruxelles. Un portavoce della compagnia ha dichiarato che questa misura rimarrà almeno fino a martedì. Ricordiamo che LG Chem è l’azienda che fornisce ad Audi le batterie utilizzate in questo modello. Questa società sudcoreana fornisce anche altre case automobilistiche di alto livello. Audi soffre di una carenza di celle della batteria fornite dalla fabbrica LG Chem in Polonia. Ciò è stato affermato da diverse fonti del produttore della batteria. La casa tedesca aveva fissato un obiettivo per quest’anno per produrre circa 80.000 unità dell’Audi e-tron. Tuttavia, i rapporti indicano che LG Chem può fornire ad Audi solo un totale di 40.000 pacchi batteria.


Leggi anche: Bonus Natale 2020, in arrivo un cashback da 150 euro: cos’è, come funziona e come ottenerlo

Ti potrebbe interessare: Audi: la casa tedesca cercherà una nuova soluzione estetica per le sue auto elettriche