Binotto applaude al riavvio della F1: “Un altro passo verso la normalità”

-
02/06/2020

Il capo della Ferrari Mattia Binotto applaude il ritorno della Formula 1 in questo giorno di festa per il nostro paese

Binotto applaude al riavvio della F1: “Un altro passo verso la normalità”

Il capo della Ferrari Mattia Binotto applaude il ritorno della Formula 1 e sottolinea l’orgoglio che prova durante la Festa della Repubblica d’Italia, rappresentando il paese in tutto il mondo.
Binotto, un italiano nato in Svizzera, riceve la notizia del ritorno della Formula 1 come un’ondata di ottimismo, che applaude e si assicura che gli serva a lasciare mesi molto dolorosi che ha dovuto vivere a casa, confinato, insieme alla sua famiglia.

Binotto ha detto che il riavvio della Formula 1 è un passo importante per l’Italia perchè rappresenta una sorta di ritorno alla normalità. Questo anche perchè gli ultimi mesi sono stati molto difficili e le abitudini di tutti sono cambiate. Il lavoro della Scuderia è continuato dalle case dei dipendenti e Binotto ha sottolineato che sono state prese importanti decisioni sia per il team che per la F1, in chiaro riferimento alla configurazione delle nuove regole per risparmiare sui costi. “Sono stato fortunato a poter trascorrere il lungo periodo di isolamento con la mia famiglia e ho potuto continuare a lavorare da casa.” Il numero uno di Maranello ha detto che grazie al web ha potuto continuare a lavorare anche da casa potendo prendere anche decisioni importanti.


Leggi anche: Pensioni e legge di bilancio 2021, riparte l’indennizzo ai commercianti

Binotto ha detto che comunque anche se la tecnologia è stata fondamentale in questo periodo per portare avanti il lavoro è stato comunque difficile dover prendere delle scelte molto importanti a distanza. Binotto ha sottolineato il suo desiderio di rivedere i tifosi sugli spalti, anche se sa che dovrà ancora aspettare, poiché la prima parte della stagione sarà a porte chiuse. Nel frattempo, trasferisce il suo orgoglio nel rappresentare l’Italia in tutto il mondo. Il team principal del cavallino rampante ha detto di essere orgoglioso di essere italiano e di rappresentare il Paese in tutto il mondo.