BMW X5 ad idrogeno arriverà nel 2022

-
30/03/2020

BMW ha annunciato l’intenzione di lanciare una versione a idrogeno dell’attuale X5 nel 2022

BMW X5 ad idrogeno arriverà nel 2022

BMW ha annunciato l’intenzione di lanciare una versione a idrogeno dell’attuale X5 nel 2022, che sarà offerta in un numero limitato. La vettura della casa automobilistica bavarese avrà una potenza di picco di 369 CV / 275 kW. Il rifornimento di carburante dei serbatoi con idrogeno richiederà 3-4 minuti e il veicolo non emetterà altro che vapori d’acqua. “Questo propulsore elettrico a celle a combustibile a idrogeno sarà pilotato in una piccola serie basata sull’attuale BMW X5 che il BMW Group intende presentare nel 2022″, ha spiegato la società tedesca attraverso un comunicato.

BMW ha annunciato l’intenzione di lanciare una versione a idrogeno dell’attuale X5 nel 2022

“Un’offerta per i clienti alimentata dalla tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno sarà introdotta sul mercato nella seconda metà di questo decennio dal BMW Group, a seconda delle condizioni e dei requisiti del mercato globale.”

Il gruppo propulsore si baserà sull’unità elettrica che debutterà nel prossimo iX3, che sarà caratterizzato da un pacco batterie da 74 kWh, che garantirà 282 CV / 210 kW e 400 Nm di coppia motrice che alimenta le ruote posteriori. La versione a emissioni zero del crossover compatto premium sarà in grado di percorrere oltre 440 km sul ciclo WLTP, come già confermato dalla casa automobilistica di Monaco di Baviera.

Sviluppata insieme a Toyota, come parte di una partnership che risale al 2013, la tecnologia dell’idrogeno che sarà implementata nell’i Hydrogen Next sarà caratterizzata da celle a combustibile provenienti dalla cooperazione con la casa automobilistica giapponese e dalla pila di celle a combustibile e dal sistema complessivo realizzati dal BMW Group. Il sistema a celle a combustibile genera fino a 170 CV dalla reazione chimica.


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

Ti potrebbe interessare: Bmw e Porsche faranno debuttare online le nuove auto a causa del Coronavirus