Bottas: lo scambio di ingegneri con Hamilton dimostra l’armonia Mercedes

-
30/12/2019

Lo scambio di ingegneri avvenuto nel 2019 tra i piloti di casa Mercedes in F1 mostra la loro armonia tra Bottas e Hamilton

Bottas: lo scambio di ingegneri con Hamilton dimostra l’armonia Mercedes

Valtteri Bottas afferma che la forza del suo legame con Lewis Hamilton è stata dimostrata nei cambiamenti di fondo apportati alla Mercedes nel 2019. L’ingegnere delle prestazioni di Hamilton, Riccardo Musconi, è diventato l’ingegnere di gara di Bottas nel 2019, aiutando il finlandese a vincere due delle quattro gare di apertura della stagione diventando una vera minaccia per il titolo per il suo compagno di squadra.

Lo scambio di ingegneri avvenuto nel 2019 tra i piloti di casa Mercedes in F1 mostra la loro armonia

Bottas non è riuscito a mantenere la forma durante la stagione mentre Hamilton ha raggiunto il suo sesto titolo mondiale, tuttavia il rapporto tra i due piloti non ha portato ad una situazione simile come quella tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Hamilton ha detto che il collega finlandese avrebbe avuto enormi benefici dall’avere Musconi a bordo e il finlandese ha confermato che ciò lo ha aiutato molto durante la stagione.

Il segreto del successo di Mercedes sta anche nell’armonia tra i suoi piloti

Insomma un bel cambio rispetto ai rapporti tesi tra Rosberg e Hamilton. Sta anche in ciò il successo di Mercedes capace di ottenere 6 doppiette consecutive negli ultimi 6 anni in Formula 1. Anche nel 2020 la scuderia tedesca rimane la favorita in campionato sebbene Red Bull e Ferrari proveranno a dare serio filo da torcere alla scuderia del team principal Toto Wolff. 


Leggi anche: Case all’Asta, boom di pignoramenti immobiliari per il Covid-19: + 63% nel secondo semestre 2020

Ti potrebbe interessare: Bottas minaccia Hamilton: ecco cosa ha detto il finlandese