Coronavirus: Fiat Chrysler produrrà oltre 1 milione di mascherine al mese

-
24/03/2020

Fiat Chrysler produrrà e donerà mensilmente più di un milione di maschere facciali a sostegno della polizia e dei vigili del fuoco e ospedali

Coronavirus: Fiat Chrysler produrrà oltre 1 milione di mascherine al mese

Fiat Chrysler Automobiles produrrà e donerà mensilmente più di un milione di maschere facciali a sostegno della polizia e dei vigili del fuoco, nonché del personale degli ospedali e delle cliniche sanitarie che rispondono all’emergenza dovuta alla diffusione del virus Covid-19 negli Stati Uniti, in Canada e in Messico. Questa azione fa parte del variegato programma globale sviluppato dall’azienda sulla base della sua esperienza nei settori manifatturiero, della catena di approvvigionamento e dell’ingegneria per sostenere la lotta contro la diffusione della pandemia del Coronavirus.

Fiat Chrysler produrrà e donerà mensilmente più di un milione di maschere facciali a sostegno della polizia e dei vigili del fuoco e ospedali

“Abbiamo esaminato i nostri contatti in tutto il settore sanitario ed è stato molto chiaro che vi è un bisogno urgente e critico di maschere protettive. Abbiamo riunito le risorse del Gruppo Fiat Chrysler Automobiles per concentrarci immediatamente sull’installazione della capacità di produzione per realizzare maschere e supportare maggiormente bisognoso in prima linea di fronte a questa pandemia “, ha dichiarato Mike Manley, CEO di FCA.

La compagnia lavorerà a stretto contatto con le autorità nazionali e locali per garantire che le mascherine raggiungano le persone e le strutture che ne hanno bisogno, hanno anche annunciato che nei prossimi giorni annunceranno ulteriori misure relative alla lotta contro il coronavirus. Segnaliamo che ieri in USA è stato segnalato il primo decesso tra i dipendenti di Fiat Chrysler Automobiles. Si trattava di un impiegato che lavorava nella sede centrale del gruppo automobilistico ad Auburn Hills in Michigan.


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

Ti potrebbe interessare: PSA è pronta a rivedere il suo accordo con Huawei per facilitare la fusione con FCA