Cupra punta forte sui suv: niente auto sportive

-
15/12/2019

Cupra per il momento non pensa di lanciare sul mercato auto sportive, lo ha detto il numero uno Luca De Meo

Cupra punta forte sui suv: niente auto sportive

Il nuovo marchio spagnolo Cupra, nato da una costola di Seat, ha le idee chiare per il futuro. Il CEO Luca De Meo ha infatti dichiarato che la casa automobilistica per il momento  punterà forte sui Suv. Infatti nel breve periodo non ci sono in cantiere auto sportive per il marchio spagnolo che fa parte del gruppo Volkswagen. “I SUV sono chiamati veicoli sportivi perché rappresentano un nuovo concetto di sportività”, ha spiegato De Meo.

Cupra per il momento non pensa di lanciare sul mercato auto sportive

Il numero uno di Cupra ha affermato che costruire un’auto sportiva classica nel mercato di oggi è una mossa emotiva, non razionale, almeno per il momento. De Meo ha dichiarato che al momento per la sua azienda investire centinaia di milioni di euro in progetti che al massimo possono garantire 15 mila immatricolazioni annue non è pensabile.

Seat che vende circa mezzo milione di auto all’anno non può permettersi una simile mossa ma deve pensare a lanciare sul mercato vetture che possano garantire numeri di vendita molto elevati. Al momento Cupra ha lanciato 3 Suv, Ateca e i concept Tavascan e Formentor. De Meo però ha ammesso che inizialmente l’idea era quella di concentrarsi su auto ad alte prestazioni. L’idea era questa ma poi alla fine la ragione ha prevalso sull’emozione e si è deciso quindi di puntare sui suv che garantiscono attualmente i numeri maggiori sul mercato.


Leggi anche: Canone RAI, per chi evade multa da 600 euro e rischio carcere

Ti potrebbe interessare: Seat potrebbe annunciare presto qualcosa di rivoluzionario