F1 Gp di Abu Dhabi 2019: Max Verstappen pensa al futuro

-
29/11/2019

Max Verstappen è adrenalinico in vista dell’ultimo appuntamento del Mondiale di Formula1 con il Gran Premio di Abu Dhabi 2019.

F1 Gp di Abu Dhabi 2019: Max Verstappen pensa al futuro

Max Verstappen è adrenalinico in vista dell’ultimo appuntamento del Mondiale di Formula1 con il Gran Premio di Abu Dhabi 2019. L’olandese della Red Bull, dopo aver conquistato la vittoria nel Gp di Interlagos in Brasile, vuole dimostrare le sue capacità anche sul circuito di Yas Marina di Abu Dhabi. Prima di pensare al suo futuro il giovane desidera agguantare la terza posizione del Mondiale piloti in ottica della classifica finale. 

Max Verstappen: punto di forza l’affidabilità

Nel corso della conferenza stampa il giovane pilota ha sottolineato che il suo è stato un anno che ha dato a lui e al suo team degli ottimi risultati. Una stagione che può giudicare “promettente”. Il loro punto di forza per tutta la durata della stagione è stata l’affidabilità e anche il motore ha fatto un enorme balzo in avanti. Ma il team guarda già al futuro e vogliono ottenere sempre il massimo. Quest’anno è stato fondamentale per imparare tantissimo ed è convinto che l’anno prossimo daranno avvio ad una stagione meravigliosa. 

Verstappen, Abu Dhabi e i 10 Mondiali

L’olandese della Red Bull è ambizioso e vuole conquistare il titolo: non si accontenta di fare il comprimario ma vuole essere il protagonista. Il giovane afferma che quest’anno è in lizza per vincere il premio come miglior sportivo olandese anche se non si espone. Ma di una cosa è certo: ha una monoposto con cui vincere il Mondiale e l’anno prossimo punterà a quello. E l’ultima gara come sarà? Il pilota non sa, in questo fine settimana, quale sarà la macchina più veloce anche se tutto cambia con rapidità, ma se dovesse guardare alla stagione che sta volgendo al termine pensa alla Mercedes. Il temerario Verstappen si augura di vincere, in carriera, almeno un Mondiale. Pensando a Lewis Hamilton, il giovane ride e scherza e si augura di vincere almeno dieci titoli… Anche se sa perfettamente che dovrà impegnarsi molto per raggiungere questo ambito traguardo!


Leggi anche: Smart working per statali: ipotesi anche dall’estero

F1 GP USA: calendario e programma TV ad Austin