Fiat Chrysler: 2 mila lavoratori rischiano il posto per il Coronavirus

-
26/03/2020

Fiat Chrysler: 2 mila lavoratori precari lasciati a casa in USA a causa dell’interruzione di alcuni progetti per il coronavirus

Fiat Chrysler: 2 mila lavoratori rischiano il posto per il Coronavirus

Il declino della domanda del mercato automobilistico ha iniziato a minare le casse di Fiat Chrysler Automobiles. Il gruppo italo americano ha appena rilasciato una dichiarazione in cui mette gravemente a rischio il posto di 2 mila lavoratori precari negli Stati Uniti. “Date le sfide create dalla situazione COVID-19 e vari appelli di lavorare da casa arrivati da vari paesi, un certo numero di progetti di sviluppo all’interno di FCA sono stati temporaneamente rinviati”, ha detto un portavoce della casa automobilistica italo americana.

Fiat Chrysler: 2 mila lavoratori precari lasciati a casa in USA a causa dell’interruzione di alcuni progetti per il coronavirus

“Di conseguenza, è stato chiesto alle società di subappalto che forniscono supporto esterno per un certo numero di questi progetti di sospendere temporaneamente le loro attività in attesa di ridefinire le priorità di determinate iniziative e progetti. Continueremo a monitorare la situazione con l’intenzione di tornare alla normalità. Le attività torneranno alla normalità non appena la situazione lo consentirà “, ha aggiunto Fiat Chrysler.

Non si tratta dunque di licenziamenti veri e propri. Ma ovviamente l’interruzione di alcuni progetti importanti a causa del coronavirus finisce inevitabilmente per influenzare l’occupazione di migliaia di lavoratori di aziende che lavorano a stretto contatto con Fiat Chrysler in USA.


Leggi anche: Fiat Chrysler: il 2020 non inizia bene in Europa

Di fronte alle attuali condizioni del settore, FCA dunque inizia a cambiare le proprie strategie. Ricordiamo inoltre che nelle scorse ore la Exor che controlla Fiat Chrysler, Ferrari e CNH ha pure detto che non esclude di prolungare gli stop alla produzione negli stabilimenti delle sue società oltre gli attuali termini.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: salgono a 3 i dipendenti morti per coronavirus in USA