Fiat Chrysler e PSA: domani giorno importante

-
16/12/2019

Martedì potrebbe essere un giorno decisivo per la fusione tra Fiat Chrysler e PSA con la firma della lettera d’intenti

Fiat Chrysler e PSA: domani giorno importante

La giornata di domani 17 dicembre potrebbe essere davvero importante per quanto riguarda la conclusione positiva della trattativa di fusione tra Fiat Chrysler e PSA. Dalla Francia infatti arriva la notizia che il Consiglio di Sorveglianza del gruppo transalpino si riunirà per discutere della fusione. Si dice anche che dopo la riunione le due società sigleranno la lettera d’intenti, atto preliminare della fusione tra i due gruppi automobilistici che insieme daranno vita alla quarta più grande casa automobilistica al mondo con più di 8,7 milioni di auto vendute ogni anno.

Martedì lettera d’intenti per la fusione di Fiat Chrysler e PSA?

La trattativa tra Fiat Chrysler e PSA potrebbe venire chiusa a breve ma per la definizione di tutti gli aspetti della nuova società ci vorrà molto tempo. Ad esempio per nome e costituzione si dovrà aspettare almeno sino al prossimo agosto. Per l’organigramma, le strategie industriali e tutto il resto i più ottimisti dicono che occorrerà aspettare almeno sino alla fine della prossima estate. Sarebbero oltre 50 al momento le persone coinvolte nella trattativa tra i due gruppi.

Ricordiamo che secondo quanto dichiarato dalle stesse società, Carlos Tavares sarà l’amministratore delegato del nascente gruppo e John Elkann il Presidente. I risparmi derivanti dalla fusione dovrebbero ammontare a 3,7 miliardi di euro l’anno. Prima di Natale quasi sicuramente su questa trattativa arriveranno notizie importanti. Vi terremo aggiornati non appena arriveranno ulteriori novità sulla fusione tra Fiat Chrysler e PSA.


Leggi anche: Canone RAI, per chi evade multa da 600 euro e rischio carcere

Ti potrebbe interessare: Fiat 500X: importante novità nel primo semestre del 2020