Fiat Chrysler ha iniziato la produzione di parti di ventilatori polmonari in Italia

-
04/04/2020

Fiat Chrysler Automobiles sta collaborando con Siare Engineering – un produttore specializzato di attrezzature mediche – per aumentare la produzione di ventilatori in Italia

Fiat Chrysler ha iniziato la produzione di parti di ventilatori polmonari in Italia

Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato che sta collaborando con Siare Engineering – un produttore specializzato di attrezzature mediche – per aumentare la produzione di ventilatori in Italia. La società afferma che la pandemia COVID-19 ha portato una maggiore urgenza e necessità di attrezzature mediche, soprattutto in Italia, uno dei principali epicentri della crisi sanitaria in Europa. Siare è specialista nella progettazione e produzione di apparecchiature elettromedicali per l’esportazione verso clienti in tutto il mondo da oltre 45 anni.

Fiat Chrysler in Italia ha iniziato a produrre parti di ventilatori polmonari dando il suo contributo alla lotta contro il coronavirus

Il team di Ingegneria manifatturiera di Fiat Chrysler che lavora nello stabilimento del Gruppo a Cento, in Italia, ha lavorato rapidamente per produrre il primo gruppo di elettrovalvole, che sono il “cuore” pulsante dei ventilatori urgentemente necessari agli ospedali in Italia e in altri paesi. Un team di circa 20 specialisti FCA, in collaborazione con i tecnici di Siare, ha analizzato il flusso di approvvigionamento e il processo di assemblaggio delle elettrovalvole nello stabilimento di Cento, oltre alle soluzioni per aumentare la produzione nello stabilimento di Siare con l’integrazione delle elettrovalvole prodotte da FCA.

Con la fornitura aggiuntiva di elettrovalvole di Cento, Siare stima che sarà in grado di ridurre il tempo totale di produzione per i ventilatori fino al 30-50 per cento. Oltre alla produzione del componente elettrovalvola presso lo stabilimento di FCa a Cento, un team di specialisti di Fiat Chrysler sta lavorando a fianco del personale Siare presso il loro stabilimento di produzione a Bologna. L’obiettivo è contribuire ad aumentare la produzione totale di Saire, con un graduale aumento della produzione giornaliera a partire dalla prima settimana di aprile.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler ha in programma di riavviare tre dei suoi siti in Italia dal 14 aprile