Fiat Chrysler ha riavviato oggi la produzione in Italia

-
27/04/2020

Fiat Chrysler Automobiles ha riavviato questa mattina la produzione nel suo stabilimento italiano Sevel dove viene prodotto il furgone Fiat Ducato

Fiat Chrysler ha riavviato oggi la produzione in Italia

Fiat Chrysler Automobiles ha riavviato la produzione nel suo stabilimento italiano Sevel, che opera in joint venture con il gruppo francese PSA. Lo ha dichiarato la società lunedì attraverso un comunicato. La casa automobilistica italiana ha disinfettato la struttura per supportare il ritorno al lavoro di oltre 6.000 dipendenti. Fiat Chrysler ha concordato con sei sindacati il ​​9 aprile la sanificazione di oltre 300.000 metri quadrati di officina e l’installazione di 130 dispenser disinfettanti per le mani, monitor video e telecamere a temperatura corporea. Attività limitata è anche ripresa a Cassino, Pomigliano, Termoli e Mirafiori per supportare la fornitura di componenti nello stabilimento di Sevel, ha affermato Fiat Chrysler.

Fiat Chrysler Automobiles ha riavviato la produzione nel suo stabilimento italiano Sevel

“La riapertura odierna dello stabilimento Sevel, insieme alle attività di ricerca e sviluppo e produzione pre-serie di modelli elettrici e ibridi a Torino e Melfi, è il risultato di rigorose analisi e preparazioni effettuate in collaborazione con i principali virologi e altri esperti e concordate con i sindacati “, ha dichiarato Pietro Gorlier, direttore operativo di Fiat Chrysler EMEA. Tutti i dipendenti hanno ricevuto un kit contenente maschere e guanti, nonché occhiali di sicurezza per la pulizia delle loro postazioni di lavoro, ha affermato la società, aggiungendo che le temperature del personale vengono controllate quando si entra nel locale con termocamera o termometro remoto. Nei prossimi giorni la produzione sarà riavviata anche in altri stabilimenti del gruppo italo americano nel nostro paese come Mirafiori e Melfi.


Leggi anche: Fiat Chrysler: ecco come riprenderà la produzione di furgoni

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler ha iniziato la produzione di parti di ventilatori polmonari in Italia