Ford abbandonerà i diesel in favore di una valanga di ibridi ed elettrici

-
22/06/2020

Nei prossimi anni i diesel saranno progressivamente eliminati dalla gamma di Ford che ha deciso di puntare su auto elettriche e ibride

Ford abbandonerà i diesel in favore di una valanga di ibridi ed elettrici

Alcuni anni fa, il diesel è stato al centro delle discussioni di analisti e produttori, alcuni hanno annunciato un abbandono forzato e altri si sono schierati dalla sua parte, hanno difeso con i denti e con le unghie e ne hanno sottolineato tutti i vantaggi. Uno di questi era Mercedes, ma anche Ford, che ha sottolineato “la lunga vita” che questa tecnologia avrebbe avuto sul mercato. Oggi l’opinione del marchio ovale sembra totalmente diversa, a causa della strategia adottata per la mobilità sostenibile.

Nei prossimi anni i diesel saranno progressivamente eliminati dalla gamma di Ford che ha deciso di puntare su auto elettriche e ibride

La società americana ha in programma l’arrivo di 18 modelli che avranno le due principali tecnologie di elettrificazione principali: ibrida plug-in ed elettrica per il resto di quest’anno e il prossimo, un piano che costerà ben 11 miliardi di euro al marchio e che ha conseguenze dirette sul diesel.

Il più importante è che il marchio non scommetterà sulla tecnologia necessaria per conformarsi al futuro standard Euro 7 , che dovrebbe entrare in vigore nel 2026. I brand manager sottolineano i risultati dei suoi studi interni, rilevando in particolare che la “pulizia dei gas di scarico” è costosa quanto lo sviluppo di una variante ibrida plug- in.


Leggi anche: Pensione di reversibilità e convivenza: indispensabile l’unione civile

Tenendo conto di queste considerazioni, Ford ha iniziato a eliminare gradualmente le versioni diesel che non è in grado di ottimizzare per raggiungere i futuri obiettivi di emissioni di CO2 , il che significa che il motore diesel Ecoblue da 2,0 litri sarà praticamente limitato a quello commerciale, dotato di tecnologia 48 Volt MHEV. Invece, il marchio afferma che manterrà i propulsori a benzina almeno fino al 2030.

Tra le prossime versioni di modelli di mobilità sostenibile, la più immediata è la nuova versione Kuga Hybrid, che disporrà di un ibrido non plug-in convenzionale con un motore da 225 CV, seguito anche dal nuovo Mustang Mach-E . È la prima generazione elettrica di nuova generazione, che è prevista per il mercato nel 2021 con autonomia massima compresa tra 420 e 650 chilometri, oltre al futuro elettrico basato sulla piattaforma Volkswagen MEB entro il 2023.

Ti potrebbe interessare: Ford crea un filtro in grado di alleviare allergie e riniti