Formula 1: la FIA istituisce una “cellula di crisi” per il coronavirus

-
07/03/2020

Formula 1: la Fia tiene d’occhio la situazione legata all’epidemia del Coronavirus istituendo una cellula di crisi

Formula 1: la FIA istituisce una “cellula di crisi” per il coronavirus

Il Consiglio mondiale della FIA ha annunciato la creazione di una “cellula di crisi” all’interno della Federazione che si riunirà quotidianamente per monitorare i progressi del coronavirus e valutare le misure a breve e medio termine.  In seguito alla sospensione di eventi come la Formula E di Roma ePrix oggi, il GP di Formula 1 cinese o la celebrazione della preseason DTM a porte chiuse la FIA è diventata ancora più restrittiva con l’espansione di COVID-19. Alla riunione odierna del Consiglio mondiale a Ginevra, la FIA ha istituito una cellula di crisi con un gruppo di esperti che si incontreranno quotidianamente per controllare l’espansione del coronavirus e le “sue implicazioni”, insieme ai promotori di eventi della stagione di 2020 corse automobilistiche.

Formula 1: la Fia tiene d’occhio la situazione legata all’epidemia del Coronavirus istituendo una cellula di crisi

In un discorso tenuto oggi dal professor Gérard Saillant – che è il presidente della FIA Medical Commission -, la Federazione ha chiarito che “valuterà” le prossime competizioni – di qualsiasi categoria – del suo calendario 2020 e agirà di conseguenza per proteggere la comunità degli sport motoristici e il resto della società, “compresa la sospensione delle competizioni quando necessario”. Dunque la Formula 1 resta in attesa di sapere quello che accadrà prossimamente e se i primi Gran Premi della stagione si disputeranno regolarmente. Ricordiamo che nel prossimo week end si dovrebbe correre il Gp d’Australia, prima prova del mondiale di Formula 1 del 2020.

Ti potrebbe interessare: Formula 1: Lewis Hamilton e Valtteri Bottas non sanno se il DAS verrà utilizzato a Melbourne


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari