La nuova Cupra Leon è stata finalmente rivelata

-
22/02/2020

La nuova Cupra Leon è stata finalmente svelata dalla casa spagnola, ecco le prime immagini del nuovo modello

La nuova Cupra Leon è stata finalmente rivelata

Cupra ha rilasciato la sua versione della Leon. Disponibile in entrambe le forme di berlina e wagon, produrrà fino a 306 CV nella sua forma più potente, ma sarà anche offerta con un propulsore ibrido plug-in.  Progettata, sviluppata e costruita nella nuova struttura di Cupra a Martorell, vicino a Barcellona, ​​la nuova Cupra Leon dovrà affrontare rivali come Hyundai i30N e Ford Focus ST. Dovrà anche respingere la concorrenza all’interno dello stesso Gruppo Volkswagen: sia la Skoda Octavia RS che la Golf GTI della VW debutteranno a breve. 

La nuova Cupra Leon è stata finalmente svelata dalla casa spagnola

Dall’esterno, la nuova Cupra Leon sfoggia un aspetto più minaccioso rispetto al suo parente SEAT – e non solo per le due esclusive finiture opache disponibili. Il paraurti anteriore ha una grande diga a cielo aperto, oltre al nuovo logo color rame sul muso. A seconda del modello, c’è una scelta di cerchi in lega da 18 o 19 pollici rifiniti in argento, nero o un mix di rame e nero.

La parte posteriore è esaltata dalla distintiva barra luminosa a tutta larghezza della Leon, mentre sotto si trova un nuovo paraurti con una coppia di terminali di scarico rifiniti in rame su ciascun lato di un profondo diffusore posteriore. Le modifiche, secondo Cupra, aumentano anche le prestazioni aerodinamiche. L’ultimo Leon è dell’8% più efficiente dal punto di vista aerodinamico rispetto alla versione precedente.


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

All’interno, il tema del rame continua, con punti salienti sulle cuciture dei sedili, bordi delle prese d’aria e volante. La ruota stessa è simile nel design alla SEAT Leon, ma guadagna due nuovi interruttori: un pulsante di avviamento e un altro per regolare tra una delle quattro modalità di guida: Comfort, Sport, Cupra e Individual. Il cruscotto digitale da 12,3 pollici ottiene una nuova vista del menu “Sport”, che posiziona il contagiri in modo prominente al centro della vista del conducente, mostrando al contempo potenza, coppia G-force e letture turbo boost. 

Infine per quanto riguarda i motori, abbiamo un motore a benzina turbo da 1,4 litri accoppiato a un motore elettrico e una batteria da 13kWh da 242 CV. Il turbo da 2,0 litri del Gruppo Volkswagen è offerto con 242 CV e 370 Nm, o 296 CV e 400 Nm. In futuro dovrebbero arrivare anche versioni più potenti.

Leggi anche: Cupra Leon: presentazione confermata il 20 febbraio