Le vendite di auto nel mondo registrano il calo maggiore dal 1980

-
03/05/2020

Le vendite di auto in tutto il mondo hanno registrato un calo del 39% nel mese di marzo a causa della crisi del coronavirus

Le vendite di auto nel mondo registrano il calo maggiore dal 1980

Le vendite di auto in tutto il mondo hanno registrato un calo del 39% nel mese di marzo a causa della crisi dovuta all’epidemia del coronavirus. Si tratta del più grande calo registrato dal 1980. Dopo aver valutato i dati per la Cina e l’Europa, ora è il turno di quelli che si riferiscono al mercato globale. A marzo dunque si è registrato quello che numeri alla mano rappresenta la maggiore riduzione dal 1980 secondo i dati di Jato Dynamics.

Le vendite di auto in tutto il mondo hanno registrato un calo del 39% nel mese di marzo a causa della crisi del coronavirus

Dai 9,03 milioni di unità vendute a marzo 2019,  siamo passati a 5,55 quest’anno. Il calo nelle vendite di auto supera di gran lunga quella vissuta nel novembre 2008 a causa dello scoppio della crisi finanziaria, che ha comportato un calo del 25%. Il confinamento della popolazione, l’incertezza prevalente e il panico dei consumatori sono stati i tre fattori fondamentali che hanno causato questa situazione.

“Questa tendenza al ribasso nelle vendite di auto non è semplicemente dovuta alle restrizioni alla libera circolazione. L’industria è pesantemente colpita dall’incertezza per il futuro e questo problema ha iniziato a emergere anche prima della diffusione della pandemia,” Lo ha affermato l’analista di Jato Dynamics Felipe Muñoz.


Leggi anche: Pensioni e legge di bilancio 2021, riparte l’indennizzo ai commercianti

Per regione, l’Europa è stata la più colpita con un calo delle vendite del 52%, mentre la  Cina inizia a vedere segnali positivi dopo un mese di febbraio in cui il calo è stato del 79%. Gli Stati Uniti, da parte loro, hanno anche registrato un calo delle vendite di auto a marzo con il 38% in meno.

Si spera ovviamente che la situazione relativa alla vendite di auto possa migliorare già a partire dal prossimo mese di aprile anche se i primi dati che arrivano dal mondo non sono per nulla confortanti visto che il mese scorso il blocco alla circolazione ha provocato la chiusura delle concessionarie in buona parte del mondo.

Ti potrebbe interessare: Le vendite di auto in Cina crescono per la prima volta dallo scoppio del coronavirus