Mercedes potrebbe usare il nome di Vettel per fare pressione ad Hamilton per il rinnovo

-
23/05/2020

Coulthard pensa che la diposinibilità di Vettel possa essere usata come arma da Mercedes nei negoziati con Hamilton

Mercedes potrebbe usare il nome di Vettel per fare pressione ad Hamilton per il rinnovo

Dopo che Vettel e Ferrari hanno confermato la separazione a fine anno, ora la grande domanda è se e dove Sebastian Vettel guiderà nel 2021. Le possibilità per il quattro volte campione del mondo sembrano limitate, ma secondo David Coulthard la sua disponibilità da sola potrebbe svolgere un ruolo nelle negoziazioni di altri piloti. Ad esempio, Lewis Hamilton non ha ancora firmato un contratto per la prossima stagione. Finanziariamente, al momento non ha stretto un accordo con la Mercedes. Il britannico è già di gran lunga il pilota pagato sulla griglia al momento, ma presumibilmente vuole di più. Tuttavia, specialmente in questi tempi, c’è un limite a ciò che può chiedere e il fatto che Vettel sia ora disponibile non lo aiuterà nei negoziati, secondo Coulthard.

Coulthard pensa che la diposinibilità di Vettel possa essere usata come arma da Mercedes nei negoziati con Hamilton

Per quanto si amano Lewis, Mercedes e Toto [Wolff], sono uomini d’affari, non sono enti di beneficenza “, ha dichiarato Coulthard a Formula1.com. “Non lo sono,Vorranno pagarlo il minimo possibile per consentire a più denaro di essere investito nel business e Hamilton vorrà ovviamente il massimo.

Anche se al momento sembra improbabile un passaggio di Vettel alla Mercedes, Coulthard pensa che il tedesco abbia cambiato le sue richieste a causa di quanto accaduto alla Ferrari con Leclerc. Soprattutto se vuole essere su un’auto competitiva nei prossimi anni. In precedenza lo scozzese aveva suggerito che avrebbe dovuto offrire i suoi servizi alla Mercedes gratuitamente. Qualcosa che Ayrton Senna fece anche molto tempo fa, quando Williams aveva un’auto dominante.


Leggi anche: Bonus prima casa under 36: Isee, requisiti, scadenza e agevolazioni fiscali

Ti potrebbe interessare: Verstappen farebbe altrettanto o meglio di Hamilton alla Mercedes secondo Ecclestone