Nuova Kia CV: 500 km di autonomia e ricarica super veloce per il SUV elettrico

-
24/04/2020

La nuova Kia CV è un SUV elettrico in fase di sviluppo che si caratterizzerà per un’autonomia di 500 km e la ricarica super veloce

Nuova Kia CV: 500 km di autonomia e ricarica super veloce per il SUV elettrico

La nuova Kia CV è un’auto elettrica attualmente in fase di sviluppo. Si basa sulla Kia Imagine, un concetto che è stato presentato al Motor Show di Ginevra del 2019. Il suo nome è ancora provvisorio, in quanto il marchio non ha ancora annunciato come lo commercializzerà. Però è emerso che avrà un massimo di 500 chilometri di autonomia. La Kia Imagine è una berlina dall’aspetto SUV ed è la prima autovettura progettata dal marchio sin dalla sua nascita come veicolo elettrico. La sua principale caratteristica distintiva è una cabina con un 21 schermi distribuiti su tutto il cruscotto. E’ destinata a diventare una rivale diretta della Tesla Model S.

La nuova Kia CV è un SUV elettrico in fase di sviluppo che si caratterizzerà per un’autonomia di 500 km e la ricarica super veloce

L’esterno della nuova Kia CV offre uno sguardo più vicino a un crossover che a un SUV, sebbene la sua altezza da terra mostri che è un crossover più grande di quanto siamo abituati a vedere in giro. Tutta la sua linea ha un aspetto muscoloso con linee fluide e ondulate, ma ciò che spicca di più è la firma leggera, che reinterpreta la griglia con luci a LED, ribattezzata ‘maschera di tigre ‘.

La parte posteriore della nuova Kia CV, con un aspetto più coupé, evocando il design di Kia Stinger. Il set è completato da una verniciatura in bronzo con finitura cromata applicata a mano e enormi ruote da 22 pollici, con inserti in vetro acrilico, su pneumatici sperimentali Goodyear sviluppati appositamente per questo modello, in grado di comunicare con l’auto sulle condizioni del marciapiede.


Leggi anche: Pensioni e legge di bilancio 2021, riparte l’indennizzo ai commercianti

All’interno, il team di progettazione ha voluto sfruttare al massimo lo spazio. Fino a 21 display ad alta risoluzione sono stati distribuiti lungo il cruscotto in modo curvo e coordinato, in modo che il conducente li percepisca come uno schermo unificato. 

Secondo Ralph Kluge, direttore generale di Interior Design, “si tratta di una risposta umoristica all’attuale concorrenza dei marchi che sembrano sfidarsi a chi introduce lo schermo più grande”. In esso è possibile visualizzare i dati di controllo del clima, i dati di navigazione o di propulsione. I sedili, nel frattempo, continuano con i motivi ondulati visti all’esterno.

La sensazione di spazio è aumentata grazie al tetto, che utilizza una sola lastra di vetro dal parabrezza, con un rivestimento in pelle e tessuto metallico che divide la cabina in due livelli. La versione di produzione di questo crossover dovrebbe avvenire nel corso del 2021.

Ti potrebbe interessare: Kia estende la garanzia sui suoi veicoli per il coronavirus