Ricciardo e Sainz busseranno alla porta della Ferrari nel 2022 secondo Chandhok

-
29/04/2020

Secondo Chandhok, Vettel continuerà con la Ferrari nel 2021 ma poi sarà sostituito da Ricciardo o Sainz

Ricciardo e Sainz busseranno alla porta della Ferrari nel 2022 secondo Chandhok

L’ex pilota di Formula 1 Karun Chandhok crede che Sebastian Vettel continuerà alla Ferrari nel 2021, ma non è così chiaro al riguardo nel 2022, poiché pensa che entro due anni la Scuderia avrà interessanti alternative a Vettel, come Daniel Ricciardo e Carlos Sainz. L’ex pilota indiano ritiene che il ritardo all’inizio della stagione giocherà a favore di Sebastian perché farà in modo che la maggior parte delle squadre continuino anche nel 2021 con i loro attuali piloti. Tuttavia, Chandhok ritiene che il 2021 sia l’ultima occasione di Vettel per dimostrare che merita il suo posto perché, in caso contrario, la Ferrari potrebbe sostituirlo con Daniel Ricciardo o Carlos Sainz.

Secondo Chandhok Vettel continuerà con la Ferrari nel 2021 ma poi sarà sostituito da Ricciardo o Sainz

“Penso che Vettel rinnoverà per il 2021. È sotto pressione a causa del ritardo nell’inizio della stagione, che lo rende più lontano dal focus. Entro il 2022 sono meno sicuro perché Daniel Ricciardo e Carlos Sainz busseranno alla porta della Ferrari perché nonostante il cambiamento normativo, la Ferrari rimarrà un team leader “, afferma Chandhok su Sky Sports.

Chandhok è del parere che la Ferrari abbia già nominato Charles Leclerc il primo pilota e ciò significa che non dovranno pagare così tanto Vettel. Sebastian dovrà accettare questo nuovo status nel suo nuovo contratto, secondo l’ex pilota indiano. “Vettel deve tornare al lavoro e rinunciare molto dal punto di vista economico. La Ferrari ha già Leclerc come una stella del futuro, quindi non deve pagare Vettel così tanto ora”, ha aggiunto l’ex pilota indiano per finire.


Leggi anche: Dolci tipici di Natale regione per regione vediamo quali sono

Ti potrebbe interessare: Sebastian Vettel: aumentano le probabilità di un suo rinnovo con la Ferrari