Sainz come Elkann: “Fino al 2022 sarà difficile essere rivali per la Mercedes”

-
31/07/2020

Dopo John Elkann anche Carlos Sainz ammette che la Ferrari fino al 2022 difficilmente riuscirà a battere la Mercedes in Formula 1

Sainz come Elkann: “Fino al 2022 sarà difficile essere rivali per la Mercedes”

Il presidente della Ferrari John Elkann ha dichiarato questa settimana di non vedere la possibilità di vincere ancora fino al cambiamento normativo del 2022. Parole scoraggianti? No, secondo Carlos Sainz, è un messaggio il più realistico possibile. Per gli spagnoli è impossibile pensare diversamente a causa dell’attuale dominio di Mercedes e che, secondo il pilota di McLaren, sarà così fino a quando le regole del gioco non saranno modificate. La Ferrari ha il compito di porre le basi per essere competitivi e vincere di nuovo con il cambiamento normativo.

Elkann non vede possibili vittorie prima e neanche Carlos Sainz. Sebbene lo spagnolo assicuri di essere pronto a combattere per la Coppa del Mondo dal 2021, capisce il presidente della Ferrari quando rinvia tale obiettivo per il 2022. In questo momento il dominio di Mercedes schiaccia tutti. Pertanto, la Scuderia lavora in un’auto con la quale potranno combattere contro le frecce d’argento quando cambieranno le regole del gioco. Ricordiamo che, a causa della crisi Covid-19, la F1 manterrà le auto di questa stagione nel 2021, quindi Sainz e la Ferrari dovranno smettere di sognare in grande per il 2022, perché sanno che è la cosa più realistica.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

“Ciò che Elkann ha detto ha molto senso perché non devi essere un sensitivo per vedere che la F1 è dominata dalla Mercedes  ed è molto difficile per le altre squadre combattere per un campionato del mondo con il suo dominio e l’auto che hanno fatto quest’anno “, ha detto Sainz in una conferenza stampa per un piccolo gruppo di media. “Pensando a un 2021 con le stesse regole e quasi le stesse macchine, penso che abbia molto senso sapere che fino al 2022 sarà molto difficile essere rivali della Mercedes per qualsiasi titolo ” , ha ammesso Sainz.

Ti potrebbe interessare: Ferrari propone i team clienti come in MotoGP ma la Formula 1 dice no