Tesla ritarda di due mesi la presentazione della batteria da un milione di miglia

-
22/06/2020

Tesla: Elon Musk ha appena comunicato che il battery Day verrà posticipato di due mesi e si terrà il prossimo 15 settembre

Tesla ritarda di due mesi la presentazione della batteria da un milione di miglia

Il  7 luglio si sarebbe dovuta tenere l’assemblea generale degli azionisti di Tesla in cui sarebbe stata presentata la batteria di un milione di miglia sviluppata dalla società californiana che sarebbe dovuta essere svelata nel cosiddetto ‘Tesla Day Battery’. Elon Musk tuttavia ha appena annunciato via Twitter che entrambi gli appuntamenti sono rinviati al 15 settembre. “La data prevista per l’assemblea degli azionisti di Tesla e per il Battery Day è il 15 settembre. Includerà un tour del sistema di produzione delle celle”, ha detto il co-fondatore e presidente di Tesla domenica scorsa via Twitter. Il modo preferito di Elon Musk di comunicare con i suoi oltre 36 milioni di follower sui social network.

Il magnate sudafricano ha confermato che entrambi gli appuntamenti si terranno a Fremont, dove Tesla ha il suo stabilimento principale per batterie e auto elettriche. Il motivo del ritardo, secondo lo stesso Musk, è che “non sono ancora ammessi grandi incontri per il 7 luglio”, ma non ci sono motivi per giustificare un rinvio di più di due mesi, quindi l’annuncio di Musk ha dato luogo a speculazioni di ogni genere, soprattutto perché all’inizio ha indicato l’ ultima settimana di luglio come data probabile per celebrare l’assemblea generale degli azionisti e il “Battery Day”.

Inoltre, Musk si è caratterizzato negli ultimi mesi per aver messo in discussione la gravità della pandemia di coronavirus, criticando le misure di confinamento per l’allerta sanitaria e disobbedendo alle leggi della contea di Alameda, la divisione amministrativa a cui appartiene la città di Fremont, dove opera la fabbrica principale di Tesla. Musk ha ordinato la riapertura dell’impianto contro la legge della contea e ha scatenato una crisi politica che ha coinvolto persino il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump .


Leggi anche: Bonus 200 euro professionisti e partite Iva: via al click day

Gli investitori e gli analisti hanno atteso mesi per la presentazione di nuove batterie in grado di durare un milione di miglia (1,6 milioni di chilometri), presumibilmente sviluppate da Tesla e che, secondo Musk annunciato all’inizio di quest’anno, lasceranno “senza parole” il mondo intero e rivoluzioneranno il mercato automobilistico.

Ti potrebbe interessare: Tesla fa causa alla California che gli impedisce di riavviare la produzione