Una delle Ferrari F50 più speciali di sempre è in vendita

-
30/04/2020

Lo specialista delle aste RM Sotheby’s ha messo in vendita una delle Ferrari F50 più speciali di sempre

Una delle Ferrari F50 più speciali di sempre è in vendita

Lo specialista delle aste RM Sotheby’s ha messo in vendita una delle Ferrari F50 più speciali di sempre, poiché è l’unità che il marchio italiano ha mostrato al Salone di Francoforte del 1995. Forse non ha mai raggiunto il misticismo della Ferrari F40, ma la verità è che la Ferrari F50 è uno dei modelli più ricordati nella storia dell’azienda italiana. Quelli del cavallino l’hanno concepito per celebrare il 50 ° anniversario del marchio, anche se è arrivato due anni prima. La F50 è stata introdotta nel 1995. Sono state prodotte solo 349 unità di questa vettura sportiva. Ciascuno di essi è quindi molto apprezzata sul mercato.

Lo specialista delle aste RM Sotheby’s ha messo in vendita una delle Ferrari F50 più speciali di sempre

Ora una delle Ferrari F50 è stata messa in vendita. Questa è la seconda unità prodotta, precisamente quella utilizzata dalla Ferrari per esporre l’auto durante il Motor Show di Francoforte del 1995. Lo specialista dell’asta RM Sotheby’s lo metterà in vendita tra il 21 e il 28 maggio, un periodo in cui si stima che le offerte siano comprese tra 2,3 e 2,5 milioni di euro circa. Questa unità della Ferrari F50, oltre ad essere quella del Salone di Francoforte, è speciale per molte altre cose. Verniciata nel colore Rosso Corsa, l’auto sportiva italiana divenne proprietà di Michael Gabel, famoso collezionista di “cavallinos”, subito dopo l’evento.


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

Nel 2016 ha ricevuto la certificazione Ferrari Classiche, esattamente nello stesso anno in cui sono stati investiti 30.000 euro per cambiare il serbatoio del carburante e la sua protezione. Questa Ferrari F50 rimase in Germania fino a marzo 2017, quando fu importata negli Stati Uniti e adattata agli standard americani per un prezzo vicino a 100.000 euro. Il lavoro è stato svolto da JK Technologies.

Nonostante tutta la storia alle spalle, questa unità della Ferrari F50  è sicuramente una delle meno utilizzate di tutte quelle prodotte. Il suo contachilometri segna a malapena 5.425 chilometri. Presenta anche un motore V12 da 4,7 litri derivato da quello che gli italiani usavano in Formula 1 a quel tempo e che sviluppava una potenza di 520 cavalli.

Ti potrebbe interessare: Ferrari SF90 Spider: la più potente decappottabile è in arrivo