Multa per chi mangia in spiaggia: fino a 500 euro

Niente cibo e bevande sulla spiaggia, ecco cosa succede

In spiaggia non si mangia più, arrivano multe salate, fino ad un massimo di 500 euro per i bagnanti con cibi e bibite.

Dopo la notizia uscita i giorni scorsi, per chi getta i mozziconi delle sigarette a terra in spiaggia, ci sarà una multa fino a 300 euro, arriva la drastica decisione del Sindaco di Cuglieri Giovanni Panichi.

Si sta cercando in qualche modo di risolvere il problema della spazzatura che ormai sta riempendo le spiagge, prendendo seri provvedimenti.

Multa per chi guida scalzo o in infradito: è ancora così?

Nella spiaggia della borgata di S. Archittu, niente cibi e bevande, e per chi non rispetta questa decisione presa dal Sindaco, arriva una multa non indifferente.

Si rischia tra i 25 e 500 euro per chi cercherà di fare il furbetto e non rispetterà questa ordinanza.

La decisione è stata presa più che altro per tutelare a tutti i costi i monumenti naturali, in questo modo si eviterà la montagna di spazzatura che ogni giorno si crea sulla spiaggia.

La zona in cui si trova il monumento naturale, da il nome alla località, e oltre ad essere vietato mangiare e bere viene imposto anche il divieto assoluto di discarica di liquidi solidi e liquidi.

L’ordinanza riguardante il divieto di cibo e bevande nella zona dove si trova l’arco è stata stabilita da un decreto dell’assessorato regionale alla difesa dell’ambiente del 1993 e include anche altre prescrizioni.

Ecco quello che dobbiamo rispettare e cosa dice il di preciso il regolamento:

Multa per chi schizza i pedoni, fino a 300 euro

è assolutamente vietato l’abbandono, l’interramento e la discarica, sia a terra che a mare, di ogni tipo di rifiuto e/o materiale;

è assolutamente vietato il consumo sul posto di cibi e bevande;

è assolutamente vietato fumare senza avere a disposizione un adeguato contenitore, completo di coperchio di chiusura.

Con questo nuovo e giusto divieto si spera che l’ambiente si salvi da migliaia di rifiuti.

Buone vacanze a tutti e occhio ai nuovi divieti sulla spiaggia!


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.