Ecco cosa c’è dietro al fenomeno Young Signorino

Sicuramente, avrete visto di recente quanti video, immagini e articoli circolino su Young Signorino. Oltre a restarne naturalmente un po’ spaventati, c’è da dire che questo ragazzo di soli 19 anni, con un mese ha raggiunto i 15 milioni di visualizzazioni, solo per una canzone. A prescindere se la sua musica piaccia o no, le visualizzazioni ce le ha.

ecco chi è realmente Young SignorinoDiciamo che questo personaggio, ha incuriosito in tanti, il ragazzo, sostiene di essere il figlio di satana e i suoi video risultano molto oscuri e con messaggi come ‘’lo sballo’’, ‘’la droga’’, ‘’lo stordimento’’.  Forse incuriosisce più giovani, proprio per il suo essere cosi trasgressivo? Come se fosse uno sfogo, o una evasione della realtà? Di sicuro, il messaggio che lancia, non è dei più positivi, e se un adulto può avere la capacità critica di esserne incuriosito ma non esattamente di apprezzarlo, un ragazzo sa fare questa distinzione? Ma soprattutto, Young Signorino, nella vita reale, sarà realmente cosi, o è solo un personaggio costruito ad arte?. Senza dubbio, dietro di lui, c’è qualcuno che sa il fatto suo, e che forse punta a creare un personaggio, che non necessariamente ottenga consensi, ma che in un certo qual modo, risulti fuori dagli schemi e curioso.

Per quanto riguarda la storia personale del ragazzo…

Young SignorinoSostiene di aver avuto l’ispirazione per il nome Young Signorino, dopo essersi risvegliato dal presunto coma, per abuso di farmaci, in seguito al quale non si sarebbe mai sentito più lo stesso. Un po’ uomo, un po’ bambino, Young Signorino sostiene anche che essendo convinto di essere il figlio di satana, vorrebbe che suo figlio chiamasse lui a sua volta, Padre Satana. Si sente un po’ il Marylin Manson italiano, con la differenza però che Marylin Manson, oltre ad essere satanista fa davvero un genere musicale, con visualizzazioni da record e concerti da milioni di fan. Mentre Signorino adora, è un fenomeno mediatico, non tanto un artista, no?

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in una bellissima città della Romania, da piccola sognavo di diventare giornalista e visitare tutto il mondo, sogno che con tanti sacrifici sono riuscita a realizzare. Ho visuto a Roma e Darfield, un piccolo e bellissimo paesino dell'Inghilterra. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni. E' strano, vivi le giornate, una alla volta, e quasi neanche te ne accorgi...le stesse persone, gli stessi percorsi...Troppo poco tempo per far caso che sono tutte uguali. Passi e vai oltre, poi tutto ad un tratto ti ritrovi a pensare. Fai due conti e ti chiedi come sia possibile...si perchè a volte accadono cose che non ti sai spiegare...cose che ti cadono addosso e non riesci a scostarti. È sorprendente come il numero delle notizie che accadono nel mondo ogni giorno siano bastanti a riempire esattamente il giornale( Jerry Seinfeld)