Miley Cyrus lancia una linea con Converse molto speciale

La piccola Hannah Montana è ormai cresciuta ed è molto lontana dal personaggio che l’ha resa celebre. Stiamo parlando di Miley Cyrus, il cui volto, ancora oggi viene paragonato alla famiglia Disney. L’avevamo lasciata in situazioni indecenti, con una carriera costellata di droga, trasgressioni di ogni genere e un nuovo orientamento sessuale, ovvero il panismo. Ma Miley Cyrus decide di voltare pagina. Decide di dedicarsi al prossimo realizzando la Happy Hippie Fondation, un’associazione senza scopro di lucro cha aiuta i giovani cacciati di casa per la loro omosessualità. Ritorna ad essere una ragazza pulita e collabora con una delle aziende leader in fatto di scarpe. Stiamo parlando della casa Converse. Scopriamo insieme perché davvero questa è una collezione molto speciale.

Una collezione che include davvero tutti

Se vogliamo darle una definizione è questa quella che sicuramente va a sintetizzare molto il lavoro di Miley Cyrus. Una collezione semplice, fresca e giovanile, ma che sta bene anche agli adulti. Infatti, la stessa Miley Cyrus dice: “Nessuna età, nessuna identità di genere, nessun sesso ,volevo che tutti si sentissero inclusi”.

Com’è fatta questa nuova collezione?

La collezione ideata da Miley Cyrus è una collezione che comprendo non solo il classico modello All star celebre della Converse, che Miley personalmente reinterpreta, ma anche capi di abbigliamento. Il comun denominatore di questa collazione è la stampa paisley, dal colore nero, bianco e rosa, ma anche azzurrino. Non mancano capi che riportano le iniziali della cantante e il logo dell’associazione da lei fondata.

 

Da cosa è nata l’ispirazione?

La cantante Miley Cyrus ha detto le seguenti parole riguarda al celebre marchio: “Converse non ha confini, è schietto. Mi sono sempre identificato con Converse perché il marchio attira e rappresenta tante culture e percorsi di vita diversi. E inoltre, sono accessibili.” La cantante ritiene che si è sentita ispirata dai suoi stessi fan e ha cercato di plasmare cosa lei amasse di chi la segue sui capi su cui andava a lavorare. Si tratta pertanto di una collezione di ben 26 pezzi, molto genuina e addirittura la cantante ha voluto mostrare come davvero sia accessibili a tutte le età facendo fotografare con la madre e la nonna con addosso le sue opere.

leggi anche : Tiziano Ferro vuole Timbaland nel suo prossimo disco

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.