Vasco Rossi concerto a San Siro che infiamma gli animi dei fans

Il primo concerto di Vasco Rossi a San Siro con grandi sorprese e grande entusiasmo dei fans.

Prima data, dopo quella di prova di Lignano Sabbiadoro, a San Siro per Vasco Rossi: sale sul palco alle 20:45 spaccando il minuto e accendendo da subito i fan in un concerto che si preannunciava da mesi, ormai, come un successo visto il sold out annunciato e i biglietti introvabili.

Concerto Vasco Rossi

L’emozione sale fin da subito con il Blasco  che apre lo spettacolo con “Qui si fa la storia” e alle parole “C’è un solo in modo che io conoscono, la disperazione la soffochi con me” lo stadio inizia ad infiammarsi sulle note del suo idolo e della canzone che diventerà, senza dubbio, il manifesto del Tour 2019, come lo è già stata in passato degli altri tour. Mai, infatti, nessuna canzone è sembrata più adatta all’apertura di un mitico concerto.

Si prosegue con “MI si escludeva” con il video che scorre alle spalle di Vasco e della band. Il tema del concento si concentra sull’integrazione razziale, la diversità e la disperazione e si corre per la prima parte dello spettacolo tutto d’un fiato, quasi senza accorgersene, fino a “Buoni o Cattivi”.

A questo punto Vasco si rivolge al suo popolo “Benarrivati e bentornati”. Il concerto prosegue con “La verità”, “Quante volte” e “Cosa succede in città”, canzone che aveva dato il titolo al Modena Park Rock del 2018.

Uno spettacolo che ha deliziato i fans per 2 ore e mezza con 29 canzoni in cui Vasco ha incluso anche “Vivere o niente”, canzone che non suonava dal vivo dal 2011. Appare per la prima volta in un concerto anche “SE è vero no”, mai cantata dal vivo. Finale di rito con canzoni che infiammano gli animi:  “Siamo solo noi”, “Vita spericolata”, “Canzone” e “Albachiara”.

Leggi anche: Vasco Rossi in Tour nel 2019: le date, il prezzo del biglietto ed il calendario

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.