Mutuo casa: come procedere per la surroga dopo le nuove disposizioni della BCE

Mutuo casa: ecco la procedura per la surroga dopo le nuove disposizioni introdotte dalla BCE. Con i tassi minimi molti mutuatari procedono per la surroga

Negli ultimi anni molti mutuatari hanno aggiornato il loro contratto di mutuo alle nuove condizioni di mercato, ed ora si ripresenta di nuovo l’occasione. La BCE ha introdotto nuove politiche che favoriscono i mutuatari o chi è in procinto di stipularne uno. I tassi, anche se già hanno raggiunto i minimi storici, sono ancora destinati a scendere, e mal che vada resteranno su questi limiti ancora per un bel po’. Il mercato, anticipando le mosse espansive della Bce, nelle ultime settimane ha ribassato gli indici Euribor (questi sono utilizzati per calcolare ogni mese l’importo delle rate dei mutui variabili) e gli indici Eurirs (che bloccano, per tutto il periodo del contratto, il tasso fisso).

Mutuo: come procedere per la surroga dopo le nuove disposizioni della BCE

Sommando l’Euribor + spread (lo decide la banca per il variabile) ed Eurirs + spread (lo decide la banca per il tasso fisso) oggi si può stipulare un mutuo a tasso fisso sotto l’1% e un variabile intorno allo 0,5%.

Con tassi così bassi si dà spazio a molti mutuatari a procedere con la surroga e migliorare il proprio contratto di mutuo. Negli ultimi anni molti mutuatari hanno aggiornato il loro contratto alle mutate condizioni di mercato.

Una prima ondata di surroghe si è avuta intorno al 2014, un’altra tra il 2016 e il 2018.  Dopo, i tassi ormai molto bassi non hanno consentito un’ulteriore ondata di surroghe, ma oggi sembra che le cose stiano cambiando.  Perché chi sta pagando un mutuo ad un tasso 1,5% può valutare di rinegoziare il suo contratto per puntare ad un tasso al di sotto dell’1%, indipendentemente che si scelga il tasso fisso o tasso variabile.

Ecco come fare per surrogare?

Prima di tutto bisogna studiare il mercato cosa ti offre, e per far ciò è possibile anche rivolgersi a siti di noti broker che confrontano diverse proposte e ti consentano di risparmiare tempo e di avere una buona panoramica del mercato.   Bisogna controllare le offerte di “mutui per surroga” che spesso sono un po’ più costose delle offerte dei mutui per l’acquisto della prima casa.

Ciò che bisogna valutare per una buona scelta non è né lo spread, né il Tan (Tasso annuo di interesse nominale) ma il Taeg, cioè Tasso annuo effettivo globale che comprende tutti i costi dell’operazione.

Trovata la migliore offerta in base alle condizioni del mutuo, quindi del debito residuo e della durata residua, il primo passo è contattare la propria banca e informarla della nuova offerta con migliori condizioni, proponendo una rinegoziazione del proprio mutuo. La banca può anche decidere di non negoziare il contratto, dopo le dovute valutazioni.  In questo caso, il mutuatario non ha altra alternativa alla surroga.

Molto spesso la nuova banca chiede al cliente di aprire un conto corrente. Se è solo un’opzione ci si può rifiutare di farlo. Se invece è un obbligo, cioè senza l’apertura del conto corrente non si può procedere per la surroga, la banca deve inserire questo costo nel Taeg del mutuo. A questo punto bisogna valutare se con il questo costo in più, il mutuo resta ancora competitivo.

Un’altra cosa importante da valutare quando si richiede una surroga è la riduzione della durata del rimborso, perché è anche possibile che pagando la stessa rata si possono risparmiare ben 4-5 anni di rimborso.

Mutuo casa: con la surroga si può richiedere il mutuo agevolato?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.