Mutuo: in diminuzione le rate, fa tremare il contagio da Coronavirus

Il contagio da Coronavirus fa ballare l’economia mondiale. La paura sta influenzando in ribasso l’indice Eurirs. Ottimo, per chi pensa di sottoscrivere un mutuo o una surroga.

Il mutuo rappresenta un finanziamento sempre molto oneroso, tuttavia l’effetto del contagio da Coronavirus, sta facendo tremare gli indici in ribasso come non mai. Sembra quasi un’idiozia, ma è la verità. L’allarme del contagio su una possibile scala mondiale ha condizionato i mercati globali. L’incertezza finanziaria sta facendo tremare, non solo la Cina, ma sta influenzando tutto il globo, incidendo in modo pesante sugli indici Eurirs. In sostanza, scendono i tassi di interesse delle rate dei mutui a tasso fisso. Una buona notizia per chi si trova in procinto di voler sottoscrivere un mutuo per l’acquisto di un immobile, oppure, chi sta valutando una surroga per sostare un mutuo presso un’altra banca.

Mutuo: contaggiato dal Coronavirus, i mercati traballano

Il contagio da Coronavirus, sta dominando i mercati globali, facendo registrare un picco in calo sull’economia. I fattori che stanno dominando sono l’allarmismo e l’instabilità, producendo effetti negativi, non solo sulla finanza cinese, ma sull’economia dell’intero globo. Una conseguenza inevitabile, considerato che il mercato cinese rappresenta una quota rilevante del mercato mondiale.

La situazione è abbastanza chiara l’isolamento, e le restrizioni degli spostamenti sta influenzando pesantemente sull’import e l’export cinese. Né consegue, che tutte le nazioni che mantengono scambi commerciali con la Cina subiscono in prima linea l’effetto del contagio.

Mutui in diminuzione: il Coronavirus abbatte gli indici Eurirs

Secondo l’analisi di Grafinomix, questo clima traballante finanziario, influisce sugli indici Eurirs che si sono attestati in ribasso di 20 – 30 punti base.

Gli indici Eurirs rappresentano i tassi di interesse nel medio e lungo termine, da essi vengono calcolati i tassi sui muti. In modo molto riassuntivo possiamo dire che una diminuzione degli indici Eurirs influenza in ribasso gli interessi, e di conseguenza porta in riduzione le rate del mutuo. Basti pensare che si può ottenere uno scostamento di circa 30 punti base, in paragone a chi ha stilato un contratto di finanziamento verso la fine dell’anno 2019.

Sostanzialmente, chi si trova in condizioni di voler sottoscrivere un mutuo, oppure sta valutando l’ipotesi di una surroga presso altro istituto di credito, si troverà in una posizione nettamente favorevole, nella quantificazione degli importi delle rate da versare.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein