Netflix e Amazon: cambio di regole streaming

Stando alle nuove direttive della Commissione Europea, le piattaforme streaming come Netflix e Amazon dovranno aggiungere più contenuti di produzione UE.

Stando alle nuove direttive della Commissione Europea, le piattaforme streaming come Netflix e Amazon Prime Video dovranno aggiungere più contenuti di produzione UE.

30% di contenuti Europei sul totale

La notizia giunge direttamente dal Festival di Venezia, dal direttore generale del dipartimento network della Commissione Europea Roberto Viola. Egli ha dichiarato in un’intervista che piattaforme di streaming online come Netflix e Amazon Prime Video dovranno aggiungere alla libreria digitale una percentuale pari al 30% di produzione televisiva e cinematografica del vecchio continente. Sebbene possa sembrare una notizia relativamente ininfluente, c’è da considerare che se fino ad ora i colossi dello streaming hanno annoverato tra le proprie offerte solo prodotti in grado di monetizzare, ora le carte in tavola cambiano. Adeguandosi alla normativa, un catalogo formato da 100 elementi dovrà contenerne almeno 30 di fattura europea.

Ad oggi nessuna delle due piattaforme ha raggiunto la percentuale richiesta, ma sono a buon punto. Il regolamento vero e proprio entrerà in vigore a partire da dicembre 2018. Amazon gode di una discreta scelta di film italiani (trash movie di qualche anno fa, perlopiù), mentre Netflix vanta già la produzione di alcune serie tv italiane come Suburbia. La produzione dovrà tuttavia aumentare non di poco se si vorrà tenere il passo, ma non sarà una passeggiata considerando la difficoltà della cinematografia europea nello stare al passo di quella americana.

Per far fronte alle nuove richieste della Commissione, è prevedibile un aumento degli abbonamenti alle piattaforme. In egual misura bisognerà tener conto di alcuni fans che potrebbero non apprezzare i contenuti del vecchio continente, essendo abituati a prodotti di diversa fattura. Non c’è da dimenticare che però l’Europa vanta una tradizione cinematografica non indifferente, e i contenuti da aggiungere sono innumerevoli. Non ci resta che aspettare dicembre per testare l’adattamento dei due colossi dello streaming a livello mondiale, stay tuned!

Netflix


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Mike

Un ventenne che ha amato la scrittura fin da quando ha cominciato a camminare. Forse da un po' prima.