Netflix in streaming per tutti, arriva Jeeg Robot

Sulla piattaforma di streaming debutta su Netflix “Lo chiamavano Jeeg Robot”, film diretto e prodotto da Gabriele Mainetti con Claudio Santamaria e Luca Marinelli.

Inizia il mese di febbraio con tantissime novità, per chi ha Netflix le novità aumentano. Sulla piattaforma di streaming debutta su Netflix “Lo chiamavano Jeeg Robot“, film diretto e prodotto da Gabriele Mainetti con Claudio Santamaria e Luca Marinelli.

Il lungometraggio, omaggio alle serie manga e anime Jeeg robot d’acciaio di Gō Nagai, è tra i migliori prodotti cinematografici italiani degli ultimi tempi.

Un’opera importante e ben riuscita che ai David di Donatello 2016 si è aggiudicato diversi premi, tanto da farlo diventare un film cult e di genere per il panorama italiano.

Pensato come una “origin story” da fumetto americano degli anni ’60, girato come un film d’azione moderno e contaminato da moltissima ironia che non intacca mai la serietà, Lo chiamavano Jeeg Robot si muove tra Tor Bella Monaca e lo stadio Olimpic .


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”